Cagliari, i tifosi: "Una delle vittorie più emozionanti degli ultimi anni"

I commenti dei supporters rossoblù al termine di Cagliari-Sampdoria

pubblicato il 03/12/2019 in La Voce dei Tifosi da Alexandra Atzori
Condividi su:
Alexandra Atzori
2017

Il Cagliari ribalta una gara complicatissima contro la Samp: alla Sardegna Arena finisce con il risultato di 4-3 grazie ad un gran gol di Alberto Cerri.

Come in ogni post-partita abbiamo chiesto ai tifosi cosa ne pensano della prestazione dei rossoblù.

Vi lascio ai loro commenti. Buona lettura!

Il Cagliari siamo noi!

Pietro: "Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra. Il pragmatismo di mister Ranieri ci stava affondando ma, spinti da un grande pubblico, l'abbiamo portata a casa".

Augu: "Una menzione speciale se la merita Nainggolan: ultimo ad arrendersi, fenomeno, trascinatore, leader, bandiera. Giocatore mostruoso e determinante. GRAZIE RADJA!".

Mauro: "Che dire, una gara piena di adrenalina, non ci speravo più, ma il Cagliari ha dimostrato di essere forte, superiore anche nella giornata storta... con una grande favola finale col nome Cerri, bentornato!".

Costantino: "Nainggolan mostruoso e Joao Pedro mi ricorda Paolo Rossi...stasera mi sono emozionato!".

Mario: "Primo tempo sofferto, Ranieri ha saputo imbrigliare il centrocampo del Cagliari: vantaggio della Sampdoria su un rigore fortunoso, il secondo tempo è stato rocambolesco: sotto di due gol il grande cuore del Cagliari ha ribaltato una partita impossibile. Immenso Nainggolan".

Fabio: "Primo tempo da rivedere, secondo tempo da paura: carattere, volontà, grinta, sacrificio e poi, finalmente, Cerri".

Blog Cagliari Calcio 1920 (Fan Page)

Fabrizio: "Una delle partite più spettacolari e più sofferte del Cagliari degli ultimi anni, e il gol di Cerri al 96' vale da solo il prezzo del biglietto".

Gianni: "Ho ricordi da bambino nel vedere il Cagliari  ribaltare i risultati. Ma quando è entrato Cerri ho detto a mio figlio 'questa è la sua occasione', e io raramente sbaglio. Forza Cagliari sempre".

Tommy: "Onestamente l'ho criticato quando meritava, spero che questo gol determini la svolta del giocatore. Forse Maran, anche oggi, poteva farlo giocare di più, arrivavano palloni lunghi e alti che nessuno prendeva. Complimenti Cerri.... Te li meriti tutti".

Enzo: "Come finirà finirà, ricorderò sempre quello che questa squadra ci sta regalando quest'anno. È meraviglioso stare in zona champions (non semplice Europa, ma Champions) da un mese, con i media che non ci considerano molto (meglio così). Per cui noi, a fari spenti, stiamo a +8 dal settimo posto (che comunque potrebbe dare l'Europa, se la Coppa Italia la vincesse una delle prime quattro). Forza Casteddu e grazie di tutto ragazzi".

Fabrizio: "Nella giornata del gala del calcio hanno dato entrambe spettacolo... Grande Cagliari".

Raffaele: "Abbiamo meritato nel gioco ma siamo stati poco concreti in avanti! Soffriamo quando abbiamo contro difese fisiche e brave di testa. E Cerri in queste partite potrebbe rivelarsi importante, come lo è stato oggi. Cardiopalma!!!!!!".

Antonello: “Sinceramente, in certi momenti della partita, non mi son piaciuti tanto perché la Samp era ben messa in campo e loro non trovavano soluzioni per filtrare nella difesa avversaria. Tanta delusione ripagata ampiamente da un risultato clamoroso, per come si è svolto”.

Alfideo: “Cerri… lo abbiamo infamato per mesi e lui ha trovato la giornata migliore per il riscatto, una specie di paradossale giustiziere!”.

Giuseppe: “Avevamo una squadra ben organizzata davanti, e abbiamo subìto tre colpi da ko che difficilmente si sarebbero potuti assorbire; nel primo tempo quel rigore su una scivolata di Pellegrini dopo che, tranne nella rovesciata di Quagliarella, avevamo giocato senza un grosso dominio ma mai senza soffrire, poi il due a zero, che avrebbe troncato le gambe a chiunque, l'immediato tre a uno dopo aver accorciato le distanze... La squadra ha avuto una reazione impensabile, ha dimostrato un carattere da grande. Continuiamo così. Grande Cagliari”.

Sonia: “Io sono tra quelle persone che aspettava di essere zittita da Cerri. Da sportiva sono contenta per lui e sono stati bravi all'Arena ad acclamarlo da gladiatore. Spero che sia una bella iniezione di fiducia”.

Le voci dallo stadio

Tania: "Cosa dire di questa favola, di questa magia, un Cagliari che lotta, che ci crede fino alla fine, che ci riempie di orgoglio. Grazie Cagliari, ti amo, sei uno spettacolo".

Carlo: "Cha ansia, per un tenpo mi è sembrato di vedere il Cagliari dell'anno scorso ma oggi hanno dimostrato di essere di tutt'altra pasta, al di là di quello che succederà a fine campionato, stanno davvero onorando la nostra maglia. Grazie".

Donato: "Neanche Quentin Tarantino poteva ideare una regia incredibilmente perfetta come questa, con un bellissimo gol di Cerri all'ultimo minuto! Credo che sarà una delle partite che negli anni si ricorderanno.... squadra incredibile che non molla mai, con un top player come Nainggolan".

Alessio: "Una gara al cardiopalma, avevo allo stesso tempo timore di prendere il quarto gol e speranza di farlo. Poi è entrato Cerri... Che gioia!".

Gabriele: "Se ci fosse ancora bisogno di conferme sul cambiamento di mentalità di questa squadra basterebbe riguardarsi a manetta questa gara. L'anno scorso l'avremmo sicuramente persa".

Daniele: "Che partita, ragazzi. Che squadra e che cuore!".

Pietro: "Una stagione del centenario così non sarei mai riuscito a immaginarla".

Emanuele: "È stata una gara da infarto, di quelle che soffri come un cane per 90 minuti e gli ultimi ti danno il colpo di grazia. Ma ne vivrei altre mille di gare, se finissero sempre così".

Luca: "Grandissimi ragazzi, sono mitici!".

Renato: “Io non ho più parole per descrivere questa squadra e soprattutto per descrivere un grandissimo giocatore come Radja Nainggolan. È un mostro… ed è il NOSTRO mostro!”.