Verso il Milan, Maran (forse) non persevera: Cagliari, le ultime di formazione

In vista della sfida ai rossoneri, il tecnico del Cagliari potrebbe tornare all’antico, ma ha ancora tre dubbi di formazione da scogliere, divisi tra retroguardia e mediana

pubblicato il 09/02/2019 in La probabile formazione da Fabio Loi
Condividi su:
Fabio Loi
2019

Dopo la sconfitta interna contro l’Atalanta, il Cagliari tenta di uscire dalla crisi per ritrovare stabilità in termini di risultati e classifica.

La formazione allenata da Rolando Maran dovrà affrontare a San Siro domenica sera alle ore 20.30 il Milan di Gennaro Gattuso, quinta forza della Serie A 2018-2019 con 36 punti.

Nonostante si debba ancora svolgere la classica seduta di rifinitura, l’allenatore degli isolani è alle prese con la scelta della formazione ideale. Come modulo, Maran dovrebbe tornare al 4-3-1-2, senza quindi perseverare con l’inedito 3-5-1-1 visto contro l’Atalanta.

Sulla scelta degli uomini, invece, ci dovrebbero essere 3 ballottaggi tra difesa e mediana. In porta, la certezza si chiama Alessio Cragno. Sulle corsie esterne, a destra potrebbe tornare Darijo Srna, mentre a sinistra sarà lotta tra Simone Padoin e Luca Pellegrini.

Al centro della retroguardia, al fianco di Luca Ceppitelli, possibile bagarre per l’altro slot di stopper tra Fabio Pisacane e Filippo Romagna.

Per quanto concerne il centrocampo, in regia per Maran ci sarà da scegliere tra Luca Cigarini e il neo rientrante Filip Bradaric, con il primo favorito sul secondo.

Sugli interni, spazio a Paolo Faragò e ad Artur Ionita. Sulla trequarti, vista l’indisponibilità di Valter Birsa, dovrebbe toccare a Nicolò Barella supportare le punte, ovvero Joao Pedro e Leonardo Pavoletti.