Ceppitelli: "Contro la Juve giornata no, ci servirà da lezione. La Samp sarà dura"

Il difensore del Cagliari incontra stampa e tifosi presso il Cagliari 1920 Store

pubblicato il 23/09/2016 in Interviste da Luca Neri (inviati)
Condividi su:
Luca Neri (inviati)
www.blogcagliaricalcio1920.net

Proseguono le iniziative del Cagliari per avvicinare la squadra ai tifosi. Oggi è il turno di Joao Pedro e Luca Ceppitelli, che hanno incontrato i tifosi nello Store del Largo Carlo Felice.

Prima però, come di consueto, i due giocatori si sono intrattenuti con la stampa. Ecco le dichiarazioni di Ceppitelli:

"Non ci piace andare sull'ottovolante, ma può capitare una giornata no, ci serva da lezione perché non possiamo permetterci altre distrazioni. Undici gol subiti sono effettivamente troppi, in serie A paghi ogni piccolo errore, bisogna curare di più i particolari. Quando giochi con una squadra come la Juve puoi solo sperare che sia in giornata no.

Quest'anno stiamo provando a difendere in un modo un po' diverso, siamo ancora in fase di rodaggio. Bruno Alves è un grande professionista e ci sta insegnando tanto su come dev'essere un difensore. La Samp è un'ottima squadra, hanno qualità.

Dobbiamo cercare di fare punti, sarà difficile perché loro arrivano da un brutto periodo e vorranno vincere. Sarà determinante il pubblico, abbiamo fatto tutti i punti in casa, vuol dire che i tifosi ci danno una grossa mano".