Giulini: "Abbiamo una rosa importante, escludo il ritorno sul mercato"

"Dobbiamo ritrovare l'amalgama giusta e questa squadra deve diventare una famiglia: con Rastelli c'è grande sintonia"

pubblicato il 16/09/2016 in Interviste da Alexandra Atzori/Valentina Piras (inviate)
Condividi su:
Alexandra Atzori/Valentina Piras (inviate)
www.blogcagliaricalcio1920.net

E' stato inaugurato questa mattina, nell'area partenze dello scalo aeroportuale di Cagliari-Elmas, il Cagliari 1920 Airport Store.

Il nuovo punto vendita rossoblù, (a cui è abbinato il moderno ed elegante Wine Bar 1920) è già operativo da qualche tempo, ma oggi, alla presenza della stampa, la società ha voluto inaugurarlo ufficialmente.

Il nuovo Store è molto simile agli altri due che si trovano già in città, in Piazza l'Unione Sarda e nel Largo Carlo Felice.

Presente alla cerimonia del taglio del nastro Mario Passetti, (Direttore Marketing del Cagliari), il patron rossoblù Tommaso Giulini, il Vice Filucchi, Gabor Pinna Vice Presidente Sogaer, Cristian Biasoni AD di Chef Express, l'Assesore regionale al Turismo Morandi. Per la Macron, l'AD Gianluca Pavanello.

Ecco le dichiarazioni del patron rossoblù, Tommaso Giulini:

"Domenica sarà fondamentale il pubblico. Mancano 6000 biglietto ma il sostegno si vede in queste gare, non quando c'è solo da festeggiare. Crotone, Samp e Atalanta sono cruciali per la stagione. A Genova credo ci siamo difesi bene ma nell'ultimo quarto d'ora abbiamo concesso troppo spazio. Lì abbiamo fatto la gara che dovevamo.

Contro la Roma abbiamo avuto una grande reazione e l'apporto dei tifosi è stato fondamentale. A Bologna abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità ma dobbiamo rialzarci e prendere i punti che ci servono. Speriamo che, dopo gli infortuni, la fortuna tornerà a girare.

Abbiamo una rosa importante ma gli infortuni traumatici sono solo aspetti di sfortuna. Escludiamo il ritorno sul mercato e presto tornerà Dessena. Dobbiamo ritrovare l'amalgama giusta e questa squadra deve diventare una famiglia come la stagione scorsa. Ho parlato con Rastelli dopo Bologna e c'è grande sintonia".