Giulini: "Nuovo stadio superiore ai 21000 posti, decisivo per un Cagliari competitivo"

Intervenuto durante il workshop dedicato agli sponsor, il patron rossoblu annuncia l'ampliamento della capienza del nuovo impianto. Lo stadio temporaneo sorgerà in città

pubblicato il 28/06/2016 in Interviste da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda
foto: Enrico Locci

Lavori in corso in casa Cagliari. Si guarda al futuro e nello specifico a quello che sarà il nuovo stadio. Durante il workshop con gli sponsor svoltosi nella giornata di ieri, il presidente Giulini ha annunciato la costruzione di un impianto superiore di qualche migliaia ai 21000 posti. "Può essere decisivo per un Cagliari più competitivo", si legge su L'Unione Sarda.

Inizio lavori "Nella migliore delle ipotesi", gennaio 2018 con inaugurazione che potrebbe slittare di una stagione 2020/2021, giusto in tempo (ad ogni modo) per fare festa nella nuova casa del Cagliari nell'anno del centenario.

Nodo stadio temporaneo

Abbandonata definitivamente la pista Olbia: "impraticabile", è massima la sinergia con il Comune del capoluogo per trovare una soluzione in grado di far sì che la squadra continui a giocare in città durante il periodo di realizzazione del nuovo stadio.

L'impianto temporaneo sarà realizzato con la Main Stand attualmente parcheggiata ad Is Arenas e le attuali tribune metalliche.