D'Aversa: "Il primo gol del Cagliari nasce da un fallo su Ekdal"

"C'è rammarico perché non siamo stati bravi a chiudere la partita"

pubblicato il 06/01/2022 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
Fonte foto: Rai Sport

Sampdoria-Cagliari è terminata con il risultato di 1-2 e Roberto D'Aversa è appena arrivato ai microfoni di DAZN per commentare la prestazione contro i sardi.

Ecco le sue parole,così come riportate da TMW:

"Nel primo tempo abbiamo fatto bene, ma il calcio è tremendo: se potresti chiuderla e vai incontro ad episodi negativi… C’è rammarico per il primo tempo in cui non siamo stati bravi e determinati a chiuderla, nel secondo invece c’è stato un blackout di squadra. C’era possibilità di fare risultato positivo, eravamo in vantaggio e non possiamo cercare alibi come le assenze, che in questo momento ci sono per tutti. Poi c’è anche qualche episodio, come il primo gol del Cagliari che secondo me nasce su un fallo ai danni di Ekdal.

Meglio il Cagliari nel secondo tempo? Nell’intervallo ci siamo detti di essere ordinati e più precisi e invece gli abbiamo ridato coraggio. Ci siamo fatti chiudere troppo semplicemente nelle giocate rispetto al primo tempo, dove invece trovavamo la giocata con pazienza e tranquillità. Il gol finale che abbiamo preso è emblematico della voglia di portare a casa il risultato a tutti i costi che avevano.

Quagliarella? Le presenze dovrebbe averle fatte tutte, se poi vogliamo disquisire se era titolare o subentrante… Davanti ha uno che viene da sei gol di fila come Gabbiadini e Caputo che ti può dare qualcosa a livello fisico. Per lui oggi, alla sua età, possono esserci trenta minuti di qualità: non posso chiedergli di giocare sempre dall’inizio".