Ielpo: "Rosa Cagliari costruita male, Vicario pronto per la A"

"Salvezza complessa"

pubblicato il 14/04/2021 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

“Una rosa costruita male, quella del Cagliari 2020-21. Con la gestione Di Francesco aveva portato tanti palleggiatori, ma sarebbero stati utili giocatori veloci anche in contropiede per potersi salvare. Non li vedo. Come vedo dura raggiungere il traguardo della permanenza in A“: così l'ex portiere rossoblù Mario Ielpo ai microfoni de la Gazzetta dello Sport.

Cragno e vicario

“Vicario è stato molto bravo al debutto in Serie A, sintomo di grande carattere: per me è pronto per fare il titolare. Ma quello dell’estremo difensore è un ruolo infame. Se davanti hai un elemento molto forte, come nel caso di Vicario con Cragno, non giochi ugualmente. Nessuno si augura la retrocessione, in quel caso diventerebbe lui il numero uno“.