Covid, Giulini: "Fermate le Nazionali, troppi rischi"

"Rog? Verificheremo"

pubblicato il 13/11/2020 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
foto: Enrico Locci

“Fermate le nazionali”. Così il Presidente del Cagliari Tommaso Giulini ai microfoni de il Corriere dello Sport sui rischi da contagi Covid,con il club sardo in apprensione per la situazione di Marko Rog, entrato a contatto con Vida con la Croazia, risultato positivo al Coronavirus.

“Rog? Faremo le verifiche necessarie - spiega il patron rossoblù - ma come tutti i club siamo contrari a queste convocazioni per amichevoli o Nations League. Capisco le qualificazioni ai mondiali, tutto il resto è superfluo e rischioso per i tesserati. Gestiamo centinaia di tamponi, con i relativi costi. Poi arrivano le nazionali e i giocatori vanno in giro per il mondo. Guardate i sudamericani: i nostri girano quattro aeroporti, in questo momento è inopportuno e fuori luogo se consideriamo quanto stiamo facendo per mandare avanti la Serie A. E paghiamo noi. Ripeto: capisco i mondiali e il relativo complesso processo di qualificazione, ma non gli stage o altri appuntamenti delle nazionali”.