Giulini: "Programmare riapertura stadi"

"Preoccupa il nodo quarantena"

pubblicato il 01/06/2020 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
foto: Enrico Locci

"Abbiamo passato un bel weekend, pieno di ricordi, e un sabato particolare. Non ci aspettavamo di festeggiare in piena pandemia, ma adesso pensiamo alla ripartenza, per essere positivi". Così il Presidente del Cagliari Tommaso Giulini ai microfoni di Radio Rai, all'interno della trasmissione Radio Anch'io lo Sport.

Ripresa

"Siamo ovviamente un pochino preoccupati dal fatto che con un positivo tutta la squadra dovrebbe andare in quarantena. Questo metterebbe a rischio il campionato. Siamo l'unico paese europeo ad aver fatto questa scelta e non capisco bene il senso. Si creerebbe un danno atroce per il calcio italiano con un nuovo stop. La situazione è già complicata adesso".

Tifosi

"Non sappiamo ancora bene come e quando sarà possibile. Difficile poggi prevedere quali saranno le normative e questo è un peccato. Dobbiamo programmare una riapertura degli stadi. Qui in Sardegna già ieri c'erano le spiagge piene, con i turisti lo saranno ancora di più, ma non possiamo non pensare a riaprire gli impianti, anche se la vedo una cosa molto lontana".

Allegri

"Lui è molto amico del presidente Filucchi e a fine gennaio c'è stata una chiacchierata ma niente di più. Sta parlando con altri club, era complicato per noi, ma nell'anno del centenario sarebbe stato un bel sogno".