Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Francescoli: "Per sempre grato al Cagliari e alla Sardegna"

"Eravamo una grande squadra"

La Redazione
Condividi su:

In occasione del giorno dei cento anni dalla nascita del Cagliari, sul canale Youtube di Tuttofantacalcio, è intervenuto Enzo Francescoli, un pezzo di storia rossoblu, che ha ricordato il suo passato in Sardegna con la casacca dei quattro mori.

Ecco le dichiarazioni del Principe:

"Arrivare a Cagliari come straniero è stato qualcosa di molto importante, sono arrivato con Fonseca ed Herrera, è stata la mia prima prova nel calcio italiano. Il primo anno fu durissimo, soprattutto all'inizio. Non ho mai dimenticato Cagliari e l'Isola. 

Qualificazione in Coppa Uefa? Abbiamo avuto fiducia in noi stessi, ma non volevamo semplicemente arrivare in Coppa Uefa, ma giocare ogni gara meglio di quella precedente, grazie anche alla mentalità di Mazzone. Eravamo una squadra che non mollava mai, la partita che abbiamo pareggiato in casa col Milan ci ha dato la forza per partire e dare il massimo in quella stagione.

Passaggio al Torino? Non era successo niente di strano, avevo uno stipendio alto a Cagliari, e Cellino aveva visto che aveva fatto una bella offerta e mi ha venduto, e io accettai. In Sardegna ho i più bei ricordi del mio passaggio in Italia, e sono grato di tutto".

Condividi su:

Seguici su Facebook