Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Riva Presidente Onorario: "Ho detto sì per amore, il Cagliari è il mio sangue"

"Sarò un semplice tifoso"

La Redazione
Condividi su:

"La presidenza onoraria? Se devo dirla tutta è un riconoscimento onorifico che mi fa piacere, che mi rende felice. A dirla tutta? Solo all'idea che potesse accadere davvero non ho dormito per due giorni". Così Gigi Riva ai microfoni di Cuore Rossoblù intervistato da Luca Telese.

Perché?

"Perché quando si tratta del Cagliari io prendo tutto terribilmente sul serio. Questa società non è una delle cose della mia vita, è la storia della mia vita. E' la chiave del mio rapporto con la Sardegna, è il mio sangue".

Un regalo al Cagliari

"Per me è un atto d'amore".

Presidente onorario a modo suo

"Sarò un presidente onorario anomalo, un presidente onorario tifoso, uno che segue la partita dal televisore come tutti gli altri. Uno che soffre e gioisce in silenzio. Onorario come se fossi il primo rossoblù sul campo, non perché mi metto dei gradi".

Nessuna cerimonia

"Ho assunto questo ruolo onorifico, ma in punta di piedi, senza rompere le scatole a nessuno".

Condividi su:

Seguici su Facebook