Suazo: "Joao Pedro giocatore importante, Kouamé mi somiglia"

"Al Genoa sei mesi bellissimi"

pubblicato il 19/09/2019 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

"Cagliari-Genoa? La bilancia per forze di cose pende più verso il Cagliari - ha dichiarato al Secolo XIX David Suazo - anche se al Genoa sono stato benissimo. Nonostante l’infortunio che mi trascinai a lungo, penso di aver dato il mio contributo alla squadra rossoblù. Conservo un bel ricordo di quel periodo in cui ho potuto lavorare col direttore Capozucca e col mister Gasperini. Sono stati sei mesi molto belli".

Sarà una bella gara, combattuta e divertente

"Sono due squadre in salute che vengono da due prestazioni importanti. Il Genoa ha perso all’ultimo minuto contro una grande Atalanta, ma ha giocato molto bene. Il Cagliari ha vinto a Parma con autorità. È una partita aperta a qualunque risultato anche se il Cagliari avrà il vantaggio di giocare in casa. Cagliari e Genoa sono due squadre molto propositive. Sono attrezzate per fare un buon campionato e devono puntare a qualcosa di più della salvezza".

Joao Pedro e Kouamé

“Joao Pedro è un giocatore importante, peccato che il Genoa non l’abbia preso. Mi assomiglia? No io giocavo più avanti, è più tecnico e sa fare la fase difensiva. Kouamé mi è più simile, soprattutto agli inizi della mia carriera. Lui e Pinamonti sono giovani di qualità”.