Pavoletti: "Barella? Non andrà via volentieri da Cagliari"

"Sogno le Coppe da protagonista e lottare per il titolo di Capocannoniere"

pubblicato il 29/05/2019 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2018

"Tanti gol? La squadra gioca per me arrivando sempre sul fondo, ma bisogna trovare anche delle varianti". Così Leonardo Pavoletti ai microfoni de La Gazzetta dello Sport.

Quindicesimo posto?

"Ci siamo rimasti male, però abbiamo giocato meglio, abbiamo lavorato con sacrificio, ci siamo salvati, stando alla pari con tutti anche se Atalanta, Torino e Samp di cui parla il Presidente sono più forti".

Cigarini in scadenza

"Gran parte del merito della salvezza è suo, del suo gran girone di ritorno. Per saltare di livello non devi cambiare tanto".

Barella

"E’ il mio compagno di camera, pure in Nazionale. Non andrà via volentieri, mi auguro resti in A. Se gioca con gente forte diventa ancora più forte".

Cagliari

"Si vive bene, non ti fa perdere la testa: mi piacerebbe avere casa al Poetto e mi piace Castello. Spero di conoscere Gigi Riva, anche se mi secca presentarmi in quel ristorante in cui va".

Centravanti del futuro

"Occhio a Cerri".

Le Coppe

"Io le coppe non le ho mai giocate, col Napoli andai due volte in tribuna. Mi piacerebbe raggiungerle da protagonista, fare una storia tipo Atalanta, ogni tanto succede. E mi piacerebbe lottare per vincere la classifica cannonieri. Ma devi farne almeno 25."