Moriero: "A Cagliari due anni indimenticabili, Giulini gran lavoro"

"Per la Roma non sarà facile"

pubblicato il 25/04/2019 in Interviste da D.Z.
Condividi su:
D.Z.
foto: ItaSportPress

"Se ripenso a Cagliari ritorno a quei due anni indimenticabili tra il 1992 e il 1994 dove abbiamo raggiunto la qualificazione alla Coppa UEFA incredibile e alla seminfinale contro l'Inter, penso ai miei ex compagni, ai miei ex allenatori, due maestri, al giorno in casa contro il Pescara quando tutto il Sant'Elia è esploso per aver raggiunto il sesto posto e la qualificazione dopo 21 anni proprio nell'ultima di Campionato". Così Francesco Moriero, ex rossoblù, ai microfoni de L'Unione Sarda.

Verso Roma-Cagliari

"Mi piace l'atteggiamento dei rossoblù, sempre propositivo, tipico di chi non molla mai la guardia. La Roma deve vincerle tutte per rientrare tra le prime quattro, i giallorossi sono in ripresa ma contro il Cagliari non sarà facile".

Giulini 

"Spero di conoscerlo presto, ha investito tantissimo nel Cagliari, ha fatto un gran lavoro e si parla molto bene di lui nell'ambiente"