Padoin: "Contro il Toro serve far punti. Cigarini? Nessun sostituto di ruolo"

"In quattro gare ci giochiamo la stagione: scudetto 70% Juve, 30% Napoli"

pubblicato il 29/03/2018 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2016

"Contro il Toro atmosfera da derby? Vero. Ma ora ci sono il Cagliari e la salvezza. Sabato dobbiamo pensare a fare punti - spiega Pdoin a "La Gazzetta dello Sport" - Ci aspetta un mese di fuoco. Abbiamo due gare in casa, Torino e Udinese, e due fuori, Genoa e Verona. La stagione passa da queste partite: dovremo batterci da Cagliari. Poi magari si dovrà aspettarea la matematica su chi sta in A, ma potremo giocare con meno tensione".

Cagliari-Torino, ancora assente Cigarini

"Luca non ha un sostituto di ruolo nel gruppo. Sa manovrare con tempi e movimenti giusti, caratteristiche che in regia sono importanti. Barella può sostituirlo? Sì. Abbiamo giocato in mezzo anche con Cossu e io sono partito da play contro il Chievo, ma le cose non sono andate troppo bene. A Verona, io in testa, abbiamo giocato una delle peggiori partite. Ma quel k.o. ci ha dato più consapevolezza su come gestirci".

Lotta Scudetto

Chi vince lo scudetto? Juve 70% e Napoli 30%: i miei ex compagni hanno una fame impressionante. E con Barzagli, Buffon e Chiellini i risultati arrivano. Un po’ quello che manca adesso alla Nazionale".