Joao Pedro, parla l'Avvocato: "E' innocente, vi racconto come stanno le cose"

"Ma la stagione è finita"

pubblicato il 22/03/2018 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2015

"Joao è innocente e lo dimostreremo", lo dice l'avvocato Gaetano Mari ai microfoni de L'Unione Sarda. Lui insieme a Ernesto De Toni curano gli interessi di Joao Pedro nella vicenda relativa all'accusa di doping ai danni del calciatore brasiliano.

"Per lui è stato un fulmine a ciel sereno. Parliamo di un grande professionista, che fa attenzione a tutto e che si sente molto legato alla piazza di Cagliari. Però, dopo aver parlato con noi avvocati e dopo la chiacchierata in Procura, Joao è più sereno perché sa di non aver fatto nulla".

Il diuretico può coprire alre sostanze

"Il clorotiazide è un diuretico coprente, è vero. Ma è anche vero che nel giocatore è stata riscontrata una presenza minima. A conferma della nostra tesi, che ci sia stata una contaminazione degli integratori. Se avesse voluto coprire altro, sarebbero state trovate tracce superiori".

"Ora attendiamo le analisi del laboratorio a cui ci siamo rivolti. Dovesse essere confermata la contaminazione, sarebbe la prova della buona fede del ragazzo".

La speranza

"Noi vorremmo l'archiviazione. Ma, dopo un'esperienza di vent'anni in questo campo, credo che verrà chiesto il deferimento. Come finirà? Non voglio dire nulla, aspettiamo le analisi".

Per Joao la stagione è finita

"Credo di sì. Ci sono due mesi di sospensione, con la Procura che vorrà verificare i campioni che stiamo facendo analizzare. E col campionato che chiude il 20 maggio".