Canzi: "Bilancio positivo, oggi poco fortunati"

"Concentrati sul campionato"

pubblicato il 21/03/2018 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

Dopo la partita persa per 1-0 agli ottavi di finale contro il Sassuolo (con l'eliminazione dalla Viareggio Cup), parla ai media presenti il mister del Cagliari, Max Canzi.

Ecco le sue parole (così come riportato dal sito ufficiale della società rossoblù):

"Siamo partiti bene, poi poco oltre il quarto d’ora abbiamo preso un gol abbastanza casuale su azione d’angolo e nella mezz’ora successiva ci siamo un po' sgonfiati. Nella ripresa abbiamo ripreso in mano il pallino del gioco e tenuto il Sassuolo nella propria metacampo. Non siamo stati fortunati: abbiamo avuto un paio di buone occasioni, loro hanno agito principalmente di rimessa. Non dimentichiamo che il Sassuolo è una squadra di categoria superiore, abituato ad altre competizioni. Una partita equilibrata, decisa da un episodio, che è stato favorevole al Sassuolo”.

"Possono esserci mancati un pizzico di esperienza e l’abitudine di giocare a certi livelli ma il bilancio rimane buono: siamo usciti agli ottavi come l’anno scorso ma i numeri sono superiori. Ci siamo qualificati da primi, segnando 6 gol e subendone 3, di cui 2 da palla inattiva. Abbiamo trascorso insieme una settimana bellissima, alcuni giocatori che tornavano da infortuni come Ladinetti e Colarieti oppure che non giocavano da tanto come Lombardi e Sanna hanno messo minuti nelle gambe. Inoltre, i nuovi arrivati che non avevano fatto il ritiro hanno avuto la possibilità di integrarsi ancora di più con il resto del gruppo”.

Testa al campionato

“Rimane il nostro obiettivo principale. Siamo consapevoli della nostra forza, sappiamo che sarà durissima ma vogliamo perseguire il traguardo della promozione al campionato Primavera1”.