Bisoli ricorda Astori: "Serio, solare, una gran persona: l'anno scorso mi venne a trovare"

"Una tragedia enorme, giusto non giocare"

pubblicato il 05/03/2018 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

L'ex calciatore e tecnico del Cagliari, Pierpaolo Bisoli, ricorda Astori attraverso i microfoni di Tmw:

"Beh, io l'ho conosciuto e allenato da ragazzo, poi ci siamo sempre incontrati da avversari sui campi: nel passaggio da ragazzo a uomo non era cambiato. Serio, solare, una gran persona. Ho un ricordo piacevole: l'anno scorso in occasione della cerimonia per la Panchina d'Oro c'era un raduno della nazionale e mi venne a trovare. Era passato tanto tempo da quando lo avevo allenato, ma venne a sapere che avrei partecipato, mi chiamò insieme a Parolo, un altro ragazzo che ho allenato e mi vennero a salutare. È stata una cosa che mi ha fatto molto piacere".

Giusto non giocare?

"Secondo me sì. Stiamo parlando di una tragedia di una portata enorme: è giusto fermarsi, riflettere. Ricordare che di vita ce n'è una sola, anche per smorzare le tensioni che a votle questo calcio ci regala".