Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Grande difesa, Deiola decisivo: le pagelle rossoblu

Le pagelle del Cagliari che batte 1-0 il Sassuolo

Condividi su:

Cragno: 6. Non molto impegnato nel primo tempo anche che se compie di una grande uscita di testa su un contropiede neroverde. Sempre attento e vigile. 

Altare: 7. Impeccabile, concentrazione sempre alta e sicurezza rocciosa. 

Lovato: 7. Fa un gran lavoro su Scamacca, commette per  una grossa ingenuità a fine primo tempo prendendo un giallo evitabilissimo che gli farà saltare la gara contro il Genoa. Per il resto non gli si può dire nulla. 

Carboni: 7. Era da tanto che non giocava così, anche lui non sbaglia praticamente mai. 

Bellanova: 6,5. Taglia spesso verso l'interno dove tocca molti palloni, corre tanto e ripiega bene anche in difesa. Dall'87' Zappa: S.V. 

Marin: 7. Il più presente nel centrocampo nei primi 45', in cui disegna un arcolbaleno per Deiola. Gara completa. 

Grassi: 6,5. Fa da schermo davanti alla difesa e recupera molti palloni. Fondamentale in fase di copertura. 

Deiola: 7. Perde qualche pallone allainzio ma dimostra di esserci esserci in fase offensiva, segnando un gol pesantissimo. Dal 68' Rog: 6. Sta mettendo minuti nelle gambe, oggi è stato convincente. 

Dalbert: 6. Torna a fare l'esterno e va diverse volte al cross, mette dei bei palloni in mezzo ed è bravo tatticamente. 

Joao Pedro: 6,5. Sempre nel vivo del gioco, rifinisce per i compagni e prova a costruire qualche occasione. Sempre prezioso. Dall'87' Pereiro: 6. Entra e sfiora il gol. 

Keita: 6. Nel primo tempo ha un'occasione di testa, poi si costruisce un tiro che non impensierisce Consigli, poi mastica una palla gol in area.Tanto impegno ma anche qualche errore di lucidità. Dal 68' Pavoletti: 6. Fa il suo, aiuta la squadra a tenere il risultato. 

Mazzarri: 7. Servivano i tre punti e sono arrivati. Gara tatticamente perfetta, grande fase difensiva, atteggiamento di quelli giusti. Ora c'è il Genoa, altra gara fondamentale: servirà un Cagliari così.

Condividi su:

Seguici su Facebook