Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Risveglio Simeone, Ronaldo demolisce il Cagliari in mezz’ora: le pagelle rossoblù

Condividi su:

Cragno: 6. Nulla può fare sul colpo di testa di Ronaldo, che però dopo pochi minuti lo abbatte letteralmente, venendo soltanto ammonito. Bravo in opposizione su Morata, mentre causa il rigore su Ronaldo su cui capitola. Incassa anche il terzo gol del portoghese. All’ultimo istante è super ancora su Ronaldo.

Ceppitelli: 5.5. Accorcia su Morata e lascia sguarnito il centro area, dove Ronaldo viene atterrato da Cragno. Non perfetto in impostazione, serve però bene Zappa nell’azione che conduce alla rete cagliaritana. Utile in scivolata a deviare un pallone che terminava a Morata (Dal 68’ Klavan: 6. Buon impatto per l’estone).

Godin: 6. Lavora di mestiere e devia in angolo un tiro di Rabiot. Con personalità sale mettendo in apprensione la difesa ospite.

Rugani: 6. Attento in copertura, sebbene soffra spesso l’inferiorità numerica dettata dalle rapide ripartenze ospiti (Dal 79’ Pereiro: 6. Sfiora il gol con un interno sinistro che non gira abbastanza. Ci riprova ancora ma la palla è centrale).

Zappa: 6. Bravo a salire e servire a Simeone l’assist per la rete (Dal 68’ Asamoah: 6. Nuovi minuti utili per migliorare la condizione).

Marin: 6.5. Va vicinissimo al gol con un forte tiro deviato in angolo. Perde però un brutto pallone dando il là al contropiede bianconero. Da applaudire tuttavia il suo dinamismo e la voglia di non mollare.

Duncan: 5.5. Bravo nel pressing, commette però qualche errore nella giocata. Impegna il portiere juventino su punizione (Dal 79’ Deiola: s.v.).

Nainggolan: 5.5. Commette una leggerezza nel disimpegno che per poco non costa cara. Riconquista il pallone, servendo bene Pedro per poco anticipato.

Nandez: 6. Si inserisce ma non è cattivo e in due occasioni sbaglia la scelta finale. Fatica a marcare Ronaldo che di testa sblocca il match. Nella ripresa si ridesta ef effettua inoltre un grande recupero su Morata lanciato a rete.

Joao Pedro: 5.5. Pregusta il gol ma Chiellini lo anticipa. Subisce una marea di falli, molti non puniti.

Simeone: 6.5. Scambia da subito bene con Joao Pedro. Bravo a recuperare palla. Dopo quattro mesi e mezzo ritrova il gol. Encomiabile per impegno (Dal 79’ Cerri: s.v.).

All. Semplici: 5.5. Schiera una squadra offensiva che crolla sotto i colpi della Juventus ma reagisce con orgoglio nella ripresa. Il ritrovato Simone sarà importante nelle prossime partite. Chissà, se Ronaldo fosse stato espulso dopo un quarto d'ora, probabilmente ora si starebbe parlando di una nuova impresa rossoblù. 

Condividi su:

Seguici su Facebook