Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cragno para (quasi) tutto, ma in avanti non si punge: le pagelle rossoblù

I nostri giudizi sul Cagliari, sconfitto a Roma contro la Lazio

Condividi su:

Cragno: 7. Blocca un colpo di testa di Immobile, poi poco dopo devia un bel destro di Luis Alberto. Bravissimo su un tiro di Immobile nel primo tempo e su un altro, ancora più insidioso, nella ripresa. Capitola, seppur quasi facendo un miracolo, sullo stesso attaccante, che regala alla Lazio il successo.

Rugani: 5.5. Sovrastato da Milinkovic-Savic in occasione del vantaggio biancoceleste, non commette altre sbavature alla prima col Cagliari.

Godin: 6. Attento nell’anticipo ma lascia troppa libertà agli avversari nell’azione che conduce al gol laziale. Combatte per provare (inutilmente) a recuperare lo svantaggio, andando persino a fare l’attaccante.

Walukiewicz: 5.5. Personalità nel portare palla, mentre soffre la rapidità di Correa e difetta in alcuni disimpegni.

Zappa: 6-. Molto bloccato sulla difensiva ma attento nell’allontanare la minaccia (Dal 76’ Simeone: 5.5. Ravviva un pochino il reparto offensivo anche se ha poco tempo a disposizione).

Marin: 6.5. Perde palla ma poi recupera. Ha un’occasione incredibile, venendo innescato direttamente da rimessa laterale, ma il suo pallonetto termina alto. È uno dei rossoblù che mette più grinta, e si fa perdonare qualche imprecisione.

Nandez: 5.5. Ammonito per un fallo su Correa, non riesce ad essere esplosivo come suo solito e si mette in mostra negli ultimi minuti con una conclusione facilmente neutralizzata da Reina.

Lykogiannis: 6. Non si capisce con il compagno in occasione di una punizione che fa partire un contropiede poi sventato. Per il resto non sbaglia nulla ed è puntuale nella copertura, fino a quando è costretto a uscire per infortunio (Dal 51’ Tripaldelli: 6. Serve a Marin un assist direttamente da fallo laterale. Sceglie la soluzione che gli consente di non sbagliare e sale con coraggio guadagnando qualche punizione).

Nainggolan: 5.5. Bravo a recuperare palla ma commette qualche errore di troppo e soprattutto mette poca grinta (Dall’84’ Pereiro: 5.5. Ha subito una grande occasione ma spedisce alto).

Joao Pedro: 5.5. Perde un brutto pallone spalle alla porta. Sacrificato in pressing sul primo possesso avversario, riesce a creare una sola occasione, provandoci di destro con la palla che viene deviata e rubando anche un buon pallone consentendo ai suoi la superiorità. Sul finale merita il giallo per un duro intervento in scivolata.

Pavoletti: 5.5. Gioca troppo lontano dall’area biancoceleste e deve sacrificarsi in copertura. Abile a guadagnare buoni calci di punizione per far respirare i suoi compagni (Dall’84’ Cerri: 5. Non azzecca un controllo).

All. Di Francesco: 5.5. Cambia ancora schema schierando una difesa a tre e dando subito fiducia al neo acquisto Rugani. Il Cagliari riesce a non sfigurare contro una grande squadra grazie a una buona fase difensiva eppure, come al solito, torna a casa con un pugno di mosche perché rinuncia ad attaccare. Se non si fa gol...

Condividi su:

Seguici su Facebook