Il pagellone del girone d'andata: l'attacco

Analizziamo il rendimento della rosa rossoblù nel girone d’andata

pubblicato il 02/01/2019 in Il Borsino Rossoblù da Marco Castoni
Condividi su:
Marco Castoni
2018

Al giro di boa stagionale, è tempo di valutazioni in casa Cagliari. Ecco quelle inerenti il reparto avanzato:

Sau: 5.5. Vicende tecniche e personali ne hanno segnato un girone d’andata difficile, impreziosito dal goal incredibile siglato ai danni della Roma.

Cerri: 5. Doti tutte da coltivare, fanno il paio con la momentanea inadeguatezza alla categoria. Il gioco espresso dal Cagliari nel suo complesso non aiuta la crescita nell’immediato futuro, ipotizzando un percorso da proseguire altrove.

Farias: 5. In linea con tutta la sua esperienza nell’isola, virtù innegabili vengono raramente sfruttate. L’atavica difficoltà nel concretizzare la mole d’occasioni create, lo identificano sempre più come una cocente delusione.

Joao Pedro: 6. Quello di seconda punta appare come il vestito che meglio si sposa con le sue caratteristiche. Un ruolo interpretato con perizia e determinazione, che ha dovuto fare i conti con la mancanza di rifornimenti e sostegno da parte del resto della squadra.

Pavoletti: 7. La sua sola presenza cambia il volto della formazione guidata da Maran. La sua assenza invece ne testimonia l’importanza e pregiudica oltremodo il conseguimento di un risultato positivo.