Virdis fenomeno biancoblù! (VIDEO)

il punto sui calciatori sardi nelle categorie minori

pubblicato il 18/03/2014 in I Sardi in giro per l'Italia da Francesco Zucca
Condividi su:
Francesco Zucca

Serie B

Nell’anticipo di Venerdì sera allo stadio “Alberto Picco” di La Spezia il Pescara batte 1-0 i padroni di casa, ai quali mancava Ivano Baldanzeddu, fermato per un turno dal Giudice Sportivo. Fa notizia Matteo Mancosu che non segna, ma il Trapani, grazie a una marcatura all’ultimo secondo, vince ugualmente in casa del Latina, e lo aggancia in classifica. Andrea Feola in panchina per gli ospiti.
0-0 tra Modena ed Empoli con Salvatore Burrai seduto in panchina, mentre viene lasciato in tribuna Daniele Ragatzu per la gara interna del Lanciano contro il Novara, vinta per 2-1 dai padroni di casa.

Prima Divisione

Nel Girone A anticipo amaro per Paolo Dametto e per la sua Reggiana, sconfitta in casa della prima della classe Virtus Entella. Il difensore viene convocato ma non scende in campo.
Per quanto riguarda le partite di Domenica, vittoria casalinga per 1-0 per la Carrarese di Francesco Dettori, al quale l’ammonizione della scorsa settimana costa un turno di stop. Non basta al Savona il tredicesimo centro stagionale e secondo consecutivo di Francesco Virdis: la compagine di Ninni Corda, ex allenatore delle giovanili del Cagliari, si fa raggiungere nella trasferta di Venezia terminata 1-1. Tre i giocatori sardi in campo per il Savona: oltre Virdis, troviamo Giacomo Demartis e Simone Aresti, non privo di responsabilità sul gol del pareggio della squadra di casa, mentre in tribuna troviamo gli infortunati Claudio Pani e Ignazio Carta. Tra le file del Venezia anche Daniele Giorico è costretto in infermeria mentre in panchina come di consueto troviamo il secondo portiere Mauro Vigorito.
Pareggio del Como con l’Albinoleffe per 2-2, con Enrico Verachi che entra nella ripresa.
Infine vittoria per 2-0 della Cremonese con gli ultimi in classifica del San Marino. Parte dal primo minuto Antonio Caracciolo mentre Davide Moi viene lasciato in panchina.

Nel Girone B il Frosinone capolista liquida senza troppe difficoltà la pratica con il Prato di Andrea Pisanu. Allo stadio “Matusa” Davide Carrus viene fatto entrare nel finale di partita, a cose già fatte. Il Grosseto di Francesco Bombagi viene battuto 1-0 a Catanzaro mentre il Benevento di Marco Mancosu ruba un punticino in casa del Pisa.

Seconda Divisione

Girone A. Torres senza freni. I sassaresi non ci pensano neanche a interrompere la serie positiva e conquistano 3 punti anche con il Vicenza, superandolo per 2-1 al ”Vanni Sanna” e confermandosi come rivelazione del girone di ritorno: solo la Juventus ha fatto meglio in Italia, e non è poco. Con questa vittoria la Torres continua a coltivare il sogno playoff e si porta a -2 dall’Alessandria di Luigi Scotto, fermata sul punteggio di 2-2 dal Santarcangelo.
Imbarazzante sconfitta della già retrocessa Bellaria Igea, che va a schiantarsi a Forlì. 5-0 finale e prestazione da dimenticare per Giampaolo Sirigu, Nicolas Izzillo e Andrea Ulizio. Non convocato invece Michele Pisanu. Sconfitta 2-0 allo stadio Brianteo di Monza anche per la Pergolettese di Mario Chessa, entrato nel finale.

Nel Girone B la Casertana di Riccardo Idda pareggia 1-1 a Foggia e cede il primo posto in classifica al Cosenza, che invece batte di misura il Poggibonsi di Riccardo Anedda.
Disfatte casalinghe per Roberto Cappai e il suo Castel Rigone, battuto 1-0 dall’Isolaverde, così come per Alberto Melis e il suo Aprilia, sconfitto 1-2 dal Vigor Lamezia.
Non va molto meglio a Paride Pinna del Melfi: il difensore vede vincere la sua squadra con il Martina ma viene espulso al 54’ per doppia ammonizione e dovrà saltare il prossimo turno.