Riva goleador, la cinquina e gli ultimi successi: i precedenti tra Cagliari e Bologna

I precedenti tra le due compagini rossoblù in terra sarda

pubblicato il 02/03/2021 in I Precedenti da Marco Zucca
Condividi su:
Marco Zucca

Dopo il successo in quel di Crotone, il Cagliari nel turno infrasettimanale ospiterà il Bologna. Sono 33 i precedenti tra le due squadre in terra sarda: 14 vittorie degli isolani, 15 pareggi e 4 successi dei felsinei. 42 i gol realizzati dai padroni di casa, 25 quelli subiti.

Era il '64/65, prima stagione del Cagliari in Serie A, e il match contro il Bologna terminò a reti inviolate.

Il campionato successivo giunse la prima imposizione ospite: 3-1 (Fogli, Micelli e Nielsen; inutile rete del giovane Riva). Ma i sardi si riscattarono prontamente, con un sonoro 4-0 (tripletta di Riva – un rigore – e Boninsegna).

Dopo un pari per 1-1 (Ferrario e Martiradonna allo scadere), arrivarono due vittorie consecutive: 3-1 (doppietta di Riva – un rigore e Brugnera; gol inutile di Muiesan) e 1-0 nella stagione dello scudetto (Riva).

Gli anni ’70 si aprirono tre successi rossoblù: 2-1 nel 70/71 (doppietta di Domenghini, con un rigore, e Savoldi), medesimo risultato nel ‘71/72 (doppietta di Riva e Rizzo) e 1-0 nel gennaio 1973 (Brugnera). 1-1 nel ‘74/75 (rigore di Savoldi e Niccolai), mentre nell’anno della retrocessione il Cagliari cadde 2-1 tra le mura amiche (rigore di Riva, rigore di Clerici e Nanni).

Chiuse gli anni ’70 un vittoria per 1-0 (Selvaggi su rigore), mentre gli ’80 cominciarono con un combattuto pari (2-2: Chiorri, doppietta di Osellame e Mancini) e proseguirono, in Serie B, con due successi: 2-0 nell’84/85 (Pusceddu e Crusco) e 1-0 nell’85/86 (Piras).

Gli anni ’90 furono caratterizzati da tre pareggi e una sconfitta: 0-0 nel ‘90/91, 2-2 nel dicembre 1996 (Kolyvanov, Muzzi, rigore di Pancaro e autogol del portiere Pascolo), imposizione ospite per 1-0 nel ‘98/99 (Signori) e ancora pari per 2-2 nell’aprile 2000, con i sardi ormai retrocessi (Paramatti, rigore di M’boma, autorete di Dal Canto e Signori).

Le squadre si incontrarono nuovamente all’esordio nella stagione 2004/2005: un assist di Zola per la realizzazione di Esposito regalò i tre punti.

Quattro anni più tardi un inequivocabile 5-1 liquidò il Bologna: illuse i felsinei Di Vaio, ma poi si scatenarono gli isolani che trovarono il gol con Acquafresca (doppietta), Conti e Jeda (anche per lui doppia gioia).

Pari, 1-1, nell’ultima giornata del 2009/2010 (Adailton e Ragatzu), 2-0 il campionato seguente (Nenè e Nainggolan), ancora 1-1 nel '2011/2012 (Di Vaio e Conti su rigore) e 1-0 nell’ottobre 2012 (Nainggolan).

Nell’ottobre 2013 secca imposizione degli ospiti, con un netto 3-0: di Garics, Kone e Pazienza le reti.

Nel gennaio 2017, invece, giunse un pareggio in extremis: al vantaggio di Destro rispose Borriello su punizione.

Altro pari, stavolta a reti bianche, nel 2017/2018, mentre due campionati fa il Cagliari ritrovò la vittoria grazie a Joao Pedro e Pavoletti.

Ancora successo la scorsa stagione: sbloccò Santander su rigore, poi la reazione veemente dei padroni di casa con Joao Pedro (doppietta) e Simeone. A tempo quasi scaduto autorete di Faragò per il definitivo 3-2.