La prima vittoria con Riva, il duo Suazo-Esposito e gli ultimi ko: i precedenti tra Verona e Cagliari

Il racconto delle sfide tra gialloblù e rossoblù in terra veneta

pubblicato il 05/12/2020 in I Precedenti da Marco Zucca
Condividi su:
Marco Zucca

10^ giornata della Serie A 2020/21, con il Cagliari che farà visita al Verona. Sono 27 i precedenti tra le due squadre tra A e B: 17 vittorie degli scaligeri, 7 pareggi e appena 3 successi rossoblù. Bilancio nettamente favorevole ai padroni di casa anche nel computo delle reti segnate: 44 contro 24.

La prima gara tra le due compagini si disputò in serie cadetta nel ‘52/53: nell’ultima giornata di campionato vinsero i veronesi 3-1 (Poli, Milani e autogol di Miolli; per il Cagliari Avedano).

Il Verona si sarebbe imposto per le successive cinque stagioni.

Soltanto nel ‘62/63 il Cagliari riuscì a strappare un pareggio a reti inviolate.

Il primo successo rossoblù arrivò in B, nel ‘63/64, con un secco 3-0 (doppietta di Riva, Greatti). Le formazioni si incontrarono di nuovo, ma in Serie A, nell’anno che precedette il tricolore rossoblù: la gara terminò 0-0.

Fu 1-1 nel ‘69/70 (autogol di Domenghini e Greatti), mentre il campionato successivo gli scaligeri si imposero per 2-0 (doppietta di Clerici).

Nel ‘71/72 giunse la seconda vittoria sarda (e unica in A): 2-0, grazie all’autorete di Colombo e a Riva.

Dopo un pari, 1-1, nel ‘72/73 (Busatta e Riva), fu il Verona a conquistare l’intera posta in palio prima con un 2-0 (Busatta e Luppi), poi per 2-1 (Riva; Macchi e Moro).

Nell’82/83 il Cagliari ottenne un altro pareggio: 2-2, in virtù dei gol di Penzo e Fanna per i veronesi e Uribe e Piras per i sardi.

Nel ‘91/92 fu sconfitta (2-0: Fanna e autogol di Mobili), mentre nel settembre 1996 l’ennesimo 2-2 (Dario Silva, autorete di Villa, Cozza e pari definitivo di Binotto). Nel ‘99/2000, stagione fallimentare, gli scaligeri archiviarono la pratica con un comodo 2-0 (Aglietti e Adailton).

Il Cagliari di Zola violò il Bentegodi, in Serie B, col punteggio di 2-1 (Mazzola; Suazo ed Esposito). A fine stagione sarebbe stata massima serie per i rossoblù e amara retrocessione in C per i gialloblu.

Le due compagini si affrontarono nuovamente a distanza di dieci anni, nel 2013/14: furono i padroni di casa ad ottenere i tre punti (Toni, Jankovic e Conti quasi allo scadere).

Nell’ottobre 2014 ancora successo veronese, grazie al gol a tempo quasi scaduto di Tachtsidis, che due stagioni più tardi sarebbe divenuto un giocatore del Cagliari.

I gialloblu si ripeterono nel 2017/18 grazie a un rigore di Romulo.

Lo scorso campionato, nella prima gara post-lockdown, i rossoblù del neo tecnico Zenga vennero sconfitti 2-1: Di Carmine portò avanti i suoi con una doppietta, Borini venne espulso al 35’ e 8 minuti più tardi Simeone accorciò le distanze. Ma quando gli ospiti sembravano poter finalmente sfruttare la superiorità per raggiungere il pari, Cigarini si fece espellere e spense i propositi di pareggio.