Il pirotecnico 4-3 e l’ultimo pari con l’amaro in bocca: i precedenti tra Cagliari e Sassuolo

I precedenti tra rossoblù e neroverdi in terra sarda

pubblicato il 17/07/2020 in I Precedenti da Marco Zucca
Condividi su:
Marco Zucca

34^ gara della Serie A, con il Cagliari che ospiterà il sorprendente Sassuolo. Sono appena 5 i precedenti tra rossoblù e neroverdi in terra sarda: bilancio di due vittorie cagliaritane, altrettanti pareggi e una sconfitta. 10 i gol siglati dai padroni di casa, 9 dagli ospiti.

Le compagini si incontrarono per la prima volta nel 2013/14: il Cagliari, sotto di due gol (Marzorati e Zaza), fu capace di acciuffare il pareggio grazie a Nenè e Sau.

Nel gennaio 2015 giunse uno dei pochi successi con Zola in panchina: 2-1. Sbloccò il match Rossettini, Acerbi pareggiò i conti ma Cop regalò con una pregevole rete la vittoria ai rossoblù.

Nel 2016/17 il pirotecnico 4-3 per i sardi scongiurò il possibile esonero di Rastelli: aprì le marcature Sau, il Sassuolo ribaltò tutto con Adjapong, Pellegrini (espulso due minuti più tardi) e Ragusa su rigore, ma i rossoblù, mossi dall’orgoglio, si scatenarono e colpirono con Borriello e doppietta di Farias, portando a casa i tre punti.

Due stagioni fa sconfitta per la compagine sarda: gli ospiti si imposero con Matri, che trasformò il secondo rigore calciato dopo essersi fatto parare il primo da Cragno.

Lo scorso campionato pari all’ultimo secondo: vantaggio di Pavoletti, pari di Berardi, ancora Pavoletti e a tempo quasi scaduto rigore trasformato da Boateng.