Campioni d'Italia per la nona volta consecutiva: ecco la Juventus di Sarri

Conosciamo meglio i prossimi avversari del Cagliari

pubblicato il 28/07/2020 in Gli Avversari da Luca Neri
Condividi su:
Luca Neri

‌Arrivano i campioni. Dopo la sconfitta con l'Udinese (ottava partita consecutiva senza vincere) il Cagliari ospita la Juventus nell'ultima partita casalinga della stagione. I bianconeri di Sarri hanno conquistato domenica il nono titolo consecutivo, probabilmente il più controverso del loro ciclo a causa di un amore, quello tra il successore di Max Allegri e la tifoseria, mai sbocciato del tutto.

Sarri ha cercato di segnare un taglio rispetto al passato, andando a modificare una filosofia cementificata negli anni del dominio di Allegri. I risultati non si sono quasi mai visti, complice il blocco della pandemia, ma il tecnico ha ottenuto il minimo sindacale: lo scudetto. Ora si giocherà una grossa fetta di gradimento in Champions League, tra il ritorno col Lione (c'è uno 0-1 da rimontare) e l'eventuale final eight. I bianconeri disputeranno la sfida coi francesi (e logicamente anche quella di domani col Cagliari) senza Dybala e Douglas Costa, infortunati, aggrappandosi ancora una volta ai gol di Cristiano Ronaldo.

Il portoghese è l'unico Juventino a non essere ancora sazio in campionato, avendo nel mirino il titolo di capocannoniere. Al momento lo scettro sembra lontanissimo, perché i 31 gol realizzati da CR7 in Serie A sono stati "resi vani" dai 34 di Ciro Immobile, che cercherà di difendere il primato nelle ultime due giornate. Per il resto è probabile che Sarri adotti un po' di turnover, per far staccare la spina ai suoi uomini dopo l'estenuante tour de force ed averli carichi in vista del Torneo di Lisbona. Ciò che non verrà toccato è senza dubbio il modulo, il 4-3-3 prediletto dal tecnico toscano, che dovrebbe essere riproposto anche al Sardegna Arena, seppur con interpreti diversi dal solito. 

Probabile formazione (4-3-3): Buffon; Cuadrado, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Ramsey, Bentancur, Muratore; Bernardeschi, Higuain, Ronaldo. All.Sarri