Un baby in porta e una squadra all'attacco: ecco il Sassuolo di De Zerbi

Conosciamo meglio i prossimi avversari del Cagliari

pubblicato il 07/12/2019 in Gli Avversari da Luca Neri
Condividi su:
Luca Neri

Il Cagliari affronta il Sassuolo per sognare il terzo posto. I rossoblù cercheranno di mantenere l'imbattibilità in trasferta contro una squadra in salute, reduce dal clamoroso pareggio sul campo della Juventus.

Gli uomini di De Zerbi stanno vivendo un ottimo momento di forma, anche grazie alla grande condizione dei due attaccanti Caputo e Boga. Al momento i neroverdi occupano la quattordicesima posizione, con quattordici punti ed una partita da recuperare.

Il Cagliari dovrà aspettarsi la solita squadra di De Zerbi, che cercherà di mettere in campo un undici votato all'attacco, con un calcio propositivo che porta alla realizzazione di tanti gol ma che concede qualcosa in più del dovuto in fase difensiva: la prova sta nei numeri, con 24 gol realizzati a fronte di 25 subiti. I

Sassuolo dovrà ancora fare a meno del suo portiere titolare, Consigli, e al suo posto agirà ancora il baby Turati (primo portiere nato nel terzo millennio ad esordire in A), grande protagonista nell'exploit dell'Allianz Stadium.

Probabile formazione (4-3-3): Turati; Toljan, Marlon, Romagna, Kyriakopoulos; Duncan, Magnanelli, Locatelli; Djuricic, Caputo, Boga.