Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Inzaghi: "Cagliari buona squadra, se la giocherà"

"Dovremo fare attenzione a noi stessi e agli avversari"

Condividi su:

Alla vigilia della sfida con il Cagliari, il tecnico dei biancocelesti Simone Inzaghi ha risposto alle domande dei giornalisti presenti nella sala stampa del centro sportivo di Formello. Ecco le sue parole come riporta www.lalaziosiamonoi.it:

"Gli ultimi due giorni abbiamo provato un assetto, sicuramente non sarà un esperimento, lo abbiamo già fatto nelle settimane precedenti, si è visto a gara in corso. E' una soluzione, oggi proveremo anche in un altro modo. I ragazzi devono sapere tutto, al di là dei moduli conta come si interpretano le partite. Nelle ultime due abbiamo raccolto 1 punto, questo non mi fa star sereno, ma le prestazioni ci sono state. Dobbiamo essere bravi a portare gli episodi dalla nostra parte.

Vedremo come staranno i giocatori, manca la seduta di oggi, deciderò con tranquillità. E' un dato che segnamo meno dello scorso anno, ma siamo quinti allo stesso modo. Avrei voluto qualche punto in più, lo avremmo meritato. La classifica è corta, vogliamo muoverla, il Cagliari verrà a giocarsi la partita perché è una buona squadra. Hanno pareggiato con la Roma in 10, ha perso al 92' col Napoli. Dovremo fare attenzione a noi stessi e agli avversari.

Sul calciomercato ero d'accordo con le modifiche estive. Siamo una buona rosa, sta cercando di fare il massimo. nelle ultime settimane siamo stati penalizzati, meritavamo di più, dobbiamo fare tutti di più, io in primo. Ci concentriamo sulle prossime tre partite, ci sarà tutto il tempo per pensarci. 

Leiva ha fatto gli ultimi due allenamenti completi, ha dato ottimi segnali, è fuori da diverso tempo, dovrò valutarlo, manca la seduta di oggi. Sappiamo quanto è importante, ma per avere fretta siamo incappati in un problemino. A volte la fretta non è cosa buona. Lo vedrò oggi e sceglierò, è tornato ad allenarsi coi compagni, sicuramente sarà una risorsa per le prossime tre partite.

Sono d'accordo che Lotito si aspettava qualcosa in più, anche se ha ribadito che siamo quinti e abbiamo passato il turno in Europa. Io devo far rendere i giocatori al massimo, so che possiamo dare di più, dobbiamo lavorare in questa direzione.

Milinkovic deve rispondere sul campo in questo momento. Io lo vedo concentrato e voglioso, si applica e per ora non ho ritenuto opportuno farlo sedere in panchina. E' giovane e sta cercando di lavorare per migliorare la classifica, io l'ho visto lavorare bene e sta andando nella direzione giusta".

Condividi su:

Seguici su Facebook