Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Liverani: "Gara equilibrata, non meritavamo di perdere"

"Abbiamo sbagliato troppo tecnicamente e nel fare le scelte"

Condividi su:

La gara tra Cagliari e Bari è terminata con il risultato di 0-1 e Fabio Liverani è appena arrivato in sala stampa per commentare la prestazione contro gli uomini di Mignani.

Ecco le sue parole:

"È stata una gara equilibrata, la squadra ha fatto una buona partita anche se siamo mancati tecnicamente negli ultimi 20 metri, dove arrivavamo molto bene non trovavamo la giocata di cui avevamo bisogno. Abbiamo provato a giocare ma negli ultimi 20 metri abbiamo sbagliato troppo. In queste prime 6 gare tra occasioni create e possesso palla c'è grande differenza. Dobbiamo provare qualche alternativa per riempire di più l'area, attacchiamo poco e non riusciamo ad arrivare bene in area. Non c'era grande pressione da parte del Bari, c'erano gli spazi per giocare, ma abbiamo sbagliato troppo tecnicamente, troppe scelte, non siamo riusciti a creare occasioni. Abbiamo buttato diverse ripartenze. 

Oggi era una partita che avevamo preparato bene, ma il pericolo più grande era quando sbagliavamo noi. E infatti il gol subito è l'emblema di questo. Abbiamo pagato l'episodio a caro prezzo ma in fase difensiva abbiamo concesso pochissimo. C'era un po' di nervosismo nella direzione della gara, tra fischi eccessivi dell'arbitro e perdite di tempo abbiamo avuto un po' di difficoltà. Nonostante l'uomo in più siamo stati confusionari e questo non va bene. Se analizzo però i 90' faccio fatica a dire che meritavamo di perdere. Non dobbiamo diventare individualisti alla prima difficoltà, dobbiamo avere una maturità anche nei momenti negativi. La squadra non meritava mai di perdere, loro sono stati bravi a sfruttare l'episodio, ora c'è la sosta e lavoreremo tanto per farci trovare pronti contro il Venezia.

Pochi tiri in porta? Come ho detto, ci è mancata l'occasione di creare negli ultimi 20 metri. I singoli forti tecnicamente non hanno dato l'apporto sperato. Luvumbo? Non è riuscito a trovare gli spazi che voleva, anche lui deve trovare un'alternativa al suo modo di giocare. Abbiamo preso gol nel modo che mi aspettavo e tutta la settimana ho battuto su questo punto, probabilmente non sono stato bravo a trasmetterlo alla squadra. 

Poca fame? Non può essere che dopo solo qualche vittoria abbiamo la pancia piena. Ora mi auguro che dopo questa sconfitta, che brucia tanto, lavoreremo insieme durante la sosta per tornare al meglio contro il Venezia".

Condividi su:

Seguici su Facebook