Carta: "Proveremo a portare Godin al Cagliari, Tripaldelli sarebbe l'ideale"

"Nainggolan non dipende da noi"

pubblicato il 14/09/2020 in Conferenze Stampa da Alexandra Atzori (inviata)
Condividi su:
Alexandra Atzori (inviata)
2020

In occasione della conferenza stampa di presentazione di Gabriele Zappa e Riccardo Sottil, i due nuovi acquisti del Cagliari, il Ds dei rossoblu Pierluigi Carta ha parlato ai media presenti riguardo la situazione mercato e i colpi in entrata.

Ecco le sue dichiarazioni:

"Zappa e Sottil? Sono entrambi del '99 e sono accomunati dal fatto che hanno voluto fortemente il Cagliari.

Entrambi sono in prestito e li abbiamo scelti perché pensiamo possano essere funzionali al nostro progetto. Ci crediamo molto. 

Su Godin si va avanti, siamo attenti a ciò che succede e cercheremo di portarlo qui, per lui ci sacrificheremmo volentieri ma ha molte offerte. Attendiamo sviluppi e faremo tutto ciò che è possibile.

Radja? Il pallino ce l'ha l'Inter, sono trattative che necessitano di esborsi economici alti e servirà la congiuntura adatta...​ Tripaldelli per noi sarebbe l'ideale, siamo in trattativa ma ci sono altre situazioni al momento che potrebbero influire. Si potrebbe esprimere bene qui​. 

Accontentare il mister significa accontentare noi stessi. Sappiamo cosa manca ma non dimentichiamoci che ci sono anche le uscite da programmare. C'è costante condivisione delle scelte con il mister​. 

Di Francesco è un mister che ha molta esperienza e sa che stiamo dando tutto. Cerchiamo di fare il nostro meglio​.

Abbiamo chiacchierato a lungo con Riccardo (Sottil) quando era in Nazionale ed era molto informato su Cagliari e sul Cagliari e so che dice la verità.

Il mercato? È molto strano e può succedere qualunque cosa e riguardare chiunque. Per ora non abbiamo avuto richieste, ma stiamo alla finestra e valutiamo tutto​. Non guardiamo se un ragazzo è italiano o straniero, l'importante è il valore e la loro possibile utilità nel progetto"​.