Cagliari, un tris da brividi!

Da Bruno Alves al "sogno" Rincon passando per Padoin: la compagine rossoblù si candida ad un ruolo di protagonista sul mercato in vista della prossima stagione

pubblicato il 29/06/2016 in Calciomercato da Marco Castoni
Condividi su:
Marco Castoni
foto: Enrico Locci

Chi ben comincia è a metà dell’opera, sembra essere il motto fatto proprio dal presidente Giulini e da tutta la dirigenza rossoblù.

Terminati i festeggiamenti legati al ritorno in A, Capozucca in primis ha iniziato a tessere le trame al fine di allestire una squadra che possa competere e non solo partecipare al prossimo campionato.

L’arrivo di Storari nella passata stagione aveva avuto l’indubbia funzione di attirare giocatori validi e funzionali al raggiungimento dell’obiettivo, quello di Bruno Alves, sembra ricalcare lo stesso copione. Il portoghese infatti, nel corso della propria carriera, ha calcato grandi palcoscenici da protagonista ed il suo arrivo è stato fortemente voluto e concretizzato dal presidente Giulini in prima persona.

Un colpo importante che testimonia quali siano le intenzioni e le ambizioni di una società come quella rossoblù, che dopo l’arrivo dell’esperto difensore, ha spostato immediatamente l’attenzione sul centrocampo. Individuato in Padoin il perfetto interprete da inserire in una reparto da perfezionare, l’incessante lavoro di Capozucca, unito a quello martellante dell’ex compagno Storari, ha portato in poco tempo, l’ex centrocampista della Juventus alla corte di Rastelli. Un innesto mirato che assicura alla causa rossoblù, un mediano tutto cuore e polmoni, ma soprattutto esperienza, serietà e tutta una serie di doti che serviranno d’esempio e traino per i compagni di squadra.

Due colpi importanti che potrebbero essere affiancati a breve dall’arrivo del venezuelano Rincon. Il centrocampista del Genoa è un pallino del ds Capozucca, che dopo averlo portato alla corte del Grifone, lavora senza sosta ma con pazienza, al fine di portarlo nell’isola. Un’operazione non semplice, dato il grande interesse attorno al mediano sudamericano, che se perfezionato, andrebbe a collocare il Cagliari, tra le società più attive e da monitorare con maggiore attenzione e curiosità.

Il calciomercato è appena iniziato, tuttavia quella rossoblù si sta rivelando una società aggressiva, ambiziosa, ma soprattutto vogliosa di regalare diversi sorrisi ai propri tifosi.

Una piacevole certezza che preannuncia nuovi e ambiziosi scenari.