Calciomercato Cagliari - Chi ha il giusto phisique du role?

Molti gli obiettivi della compagine rossoblù per poter ritornare in Serie A in grande stile. Esperienza e spirito vincente importanti per la scelta dei nuovi acquisti

pubblicato il 16/06/2016 in Calciomercato da Fabio Loi
Condividi su:
Fabio Loi
foto: Enrico Locci

La massima serie è sempre più vicina e per il Cagliari c’è da preparare una stagione importante per ritornare protagonista nei palcoscenici più importanti. Affinchè possa essere mantenuta la categoria, la compagine isolana sta puntando molti obiettivi, in modo tale da rafforzare ulteriormente la rosa a disposizione di Massimo Rastelli.

I tre reparti, in sede di calciomercato, potrebbero subire delle variazioni significative in vista del campionato di A, ma chi ha il giusto phisique du role tra i calciatori visionati dalla dirigenza cagliaritana?

In primo luogo il sodalizio di Via Mameli andrà a rafforzare le fasce laterali, fondamentali quando la squadra attacca. Per il ruolo di terzino destro, si sono fatti i nomi di Giulio Donati (ex Inter, ora al Mainz), Davide Santon (Inter), oltre all’autocandidatura di Jonathan, esterno basso del Fluminense e con un passato all’Inter. Alla fine potrebbe spuntarla Stefano Sabelli.

Tuttavia l’identikit vincente potrebbe essere quello di uno dei fluidificanti di destra della squadra sarda, ovvero Antonio Balzano. Il numero 21 infatti, oltre all’esperienza con la maglia rossoblù, possiede le qualità tecniche e la foga agonistica giusta per poter offrire prestazioni di buon livello anche nella massima serie.

Sul lato opposto della catena difensiva, invece, i giochi sono più che mai aperti. Il ritorno al Torino di Barreca per fine prestito apre nuovi scenari. Il nuovo esterno difensivo sinistro rossoblù non solo dovrà avere corsa e qualità ma anche freschezza e dinamismo. Il giocatore più probabile a ricoprire tale ruolo potrebbe essere Cristiano Biraghi, terzino sinistro di scuola Inter, quest’anno al Granada. Il canterano neroazzurro andrebbe ad insidiare il posto da titolare occupato da Nicola Murru e sarebbe favorito rispetto ad un nome di respiro internazionale come Maxwell, in scadenza con il Psg.

Altro reparto che subirà dei cambiamenti importanti sarà la mediana, settore nevralgico nell’impostazione della manovra e in cui, oltre alle qualità tecniche, sarà necessario avere molta esperienza e uno spirito vincente. Tra i giocatori nel mirino della dirigenza rossoblù, coloro che potrebbero corrispondere perfettamente all’identikit di leader del centrocampo sarebbero quelli del portoghese Raul Meireles (che al momento non convince pienamente la dirigenza sarda) e di Simone Padoin, jolly di centrocampo della Juventus ormai ad un passo dal Cagliari.

Esperienza, foga e talento oltre che un grande palmarès al servizio della compagine sarda. Nel reparto avanzato invece potrebbe esserci l’arrivo di un nuovo innesto. Il giocatore che rispecchia il phisique du role ideale per la formazione di Massimo Rastelli sarebbe il centravanti vicentino Filip Raicevic. Un attaccante giovane, dotato di potenza e senso del gol. Acquisto mirato ma che potrebbe fare le fortune della compagine rossoblù. Cagliari-Serie A, alla ricerca dei profili giusti per un grande ritorno nel calcio che conta.