Calciomercato - Cagliari, Vigorito il vice Cragno?

Con la partenza di Vicario in prestito al Pordenone, il club rossoblù cerca un 12

pubblicato il 16/09/2020 in Calciomercato da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda

Guglielmo Vicario - come raccontatovi - proseguirà il proprio percorso di crescita lontano da Cagliari. Dopo le esperienze di Venezia (da dove è stato prelevato) e il prestito al Perugia della scorsa stagione, l’estremo difensore classe 1996, scadenza contratto 30 giugno 2024, è in procinto di trasferirsi nuovamente in Serie B con la formula del prestito secco al Pordenone. 

Sulle orme di Cragno - Per Vicario il club rossoblu ha pianificato un cammino di maturazione che ricalca quello fatto da Cragno (Lanciano, Benevento) per puntare su di lui in futuro, chissà, proprio al posto del super portiere di Fiesole. 

Caccia al secondo portiere - Con questa operazione in uscita, e con il solo Aresti a disposizione, la dirigenza isolana punta ad un nuovo secondo portiere. L’identikit è quello di un guardiano dei pali esperto e navigato, non necessariamente di prima fascia, pronto a subentrare, qualora nel corso della stagione ve ne fosse bisogno, all’intoccabile Cragno. 

Mentre in prima battuta (leggi qui) non filtravano nomi, nelle ultime ore ha preso consistenza, stando a quanto raccolto dalla nostra redazione, quello di Mauro Vigorito, prodotto del vivaio del Cagliari, utile alla causa anche per la questione lista dei 25, classe 1990, valore cartellino intorno ai 500 mila euro, in scadenza di contratto con il sodalizio salentino al 30 giugno 2022.

Dopo tante esperienze fuori dalla Sardegna (Carrarese, Triestina, Lumezzane, Venezia, Vivenza e Lecce), per il natio di Macomer, chissà, potrebbe essere arrivato il momento di far rientro in rossoblù.

Si attendono eventuali svilippi.