Calciomercato - Ore decisive per Nandez al West Ham

Il centrocampista uruguaiano non certo della permanenza al Cagliari

pubblicato il 28/01/2020 in Calciomercato da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda
2019

Ultimi giorni di mercato. Bollenti in casa Cagliari (non solo sul fronte entrate) ma anche su quello uscite. 

Il West Ham non molla la presa su Nahitan Nández. Per il centrocampista uruguaiano classe 1995 – come raccontatovi la notte scorsa - il club inglese ha ufficialmente depositato sulla scrivania di Via Mameli un’offerta “monstre” (per il prestito con obbligo di riscatto) pari a 40 milioni di sterline più bonus per un totale che sfiora i 50 milioni. 

Dopo che nella giornata di sabato vi abbiamo raccontato del no da parte del sodalizio rossoblu, che in prima battuta ha rispedito al mittente la missiva, ora Giulini in primis riflette.  
Inoltre l’offerta inglese è pesante anche in favore del calciatore, che andrebbe a guadagnare circa il doppio rispetto all’attuale ingaggio, salendo a due milioni netti a stagione per una proposta di contratto quinquennale. E ciò continua a far gola sia a El Leon che al suo procuratore Bentancur, che pare abbia comunicato al presidente Giulini l’intenzione di voler accettare la soluzione inglese e fare i bagagli destinazione Londra entro venerdì alle 21:00. 

Ore decisive -  50 milioni di fatto rappresentano quel “mai dire mai” pronunciato in conferenza stampa dal Ds rossoblu Carli ad inizio mese. Una cifra difficile da rifiutare, seppur con la consapevolezza che contestualmente all’eventuale cessione di Nández non sarebbe per nulla facile (anzi, praticamente impossibile) trovare un sostituto in pochi giorni all’altezza e dello spessore tecnico del natio di Punta del Este. 

Cosa fare - Dal no secco all’ipotesi di una trattativa lampo il passo è breve. Se il Cagliari farà muro e vorrà proseguire con Nández, si renderà necessario provvedere a quanto già in programma e anticipatovi non solo ventiquattro ore fa ma anche nei giorni successivi all’udienza in Tribunale a Cagliari in merito alla causa intentata da Bentancur ai danni del club isolano per presunte irregolarità nell’acquisizione dei diritti di immagine. Di fatto, redigere e firmare un nuovo contratto in favore del calciatore con un robusto adeguamento economico dell’ingaggio ed una pesante clausola rescissoria da 50 milioni.