Calciomercato - Sfuma Defrel, il Cagliari tra Ounas e Simeone: la situazione

Il club isolano alla ricerca di una seconda punta

pubblicato il 23/08/2019 in Calciomercato da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda

Sfuma Defrel, ritorna dalla Roma alla Samp per 15 milioni con la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto, la stessa formula con la quale il Cagliari è stato vicinissimo al calciatore (che aveva dato l’ok al trasferimento in Sardegna). Cessione che non si è concretizzata per il mancato accordo sulla modalità di pagamento tra il club capitolino è quello isolano che aveva chiesto una dilazione spalmata su tre esercizi.

Si continua a lavorare per una seconda punta - Complessa (al momento) la strada che porta all’algerino classe 1996 Adam Ounas (in uscita dal Napoli) ma vicino (pare) al trasferimento in Francia. Su di lui Nizza e Lille per una cifra “monstre” di 25 milioni tra prestito e diritto di riscatto.

Occhio a Giovanni Simeone. Prima il no secco da parte del calciatore, poi con il passare dei giorni, il “Cholito” (che pian piano ha visto chiudersi tutte le porte davanti a sé) ha comincia a riflettere (seppur richiesto dal Verona) sulla possibilità di trasferirsi al Cagliari per fare nuovamente coppia in attacco con Pavoletti con il quale ha già condiviso lo spogliatoio in quel di Genoa.

Cosa non convince – Intanto la formula. Il Cagliari (come risaputo) punta eventualmente ad avere il calciatore in prestito. Soluzione - quella a titolo temporaneo - non gradita all’argentino classe 1995, e che contestualmente (al momento) non soddisfa neppure la Fiorentina che vorrebbe eventualmente cedere l’attaccante a titolo definitivo, o con un prestito con diritto/obbligo di ricatto.

Cosa fare? Non interrompere i contatti. Il Cagliari resta alla finestra. La fumata bianca (a condizioni soddisfacenti per tutti) potrebbe arrivare in prossimità della chiusura del mercato. Chissà, forse proprio nell’ultimo giorno di contrattazioni.