Calciomercato - Èder (soldi, e non solo) nell’affare Barella

Lunga giornata milanese per le dirigenze di Cagliari e Inter: due le soluzioni al vaglio delle parti

pubblicato il 06/06/2019 in Calciomercato da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda

Cagliari e Inter lavorano per chiudere il trasferimento di Barella in nerazzurro dove il centrocampista sardo classe 1997 firmerà un contratto di cinque anni a 2,5 Mln netti a stagione. È stata una serata (ed una notte) quella appena passata, ricca di incontri e confronti, riflessioni, idee e proposte.

All’Hotel Bulgari di Milano il faccia a faccia  tra la dirigenza del Cagliari (presente il Ds Marcello Carli e Roberto Colombo) e quella dell’Inter (composta dal Ds Ausilio e il suo vice Baccin) con le parti che si sono confrontate per trovare in tempi brevi un accordo che soddisfi tutte le esigenze in campo per il trasferimento in nerazzurro di Nicolò Barella.

Il Cagliari non molla la presa e chiede 50 milioni di euro. L’Inter propone 35 milioni cash più 15 di bonus legati a presenze, gol e piazzamento finale della compagine meneghina.

Resta in piedi anche la soluzione con contropartite tecniche, di fatto la strada che pare maggiormente percorribile. In questo caso si arriverebbe alla stretta di mano finale sulla base di 35 milioni in contanti più il difensore classe 1999 Alessandro Bastoni (prestito con diritto di riscatto e forse controriscatto) e l’attaccante brasiliano classe 1986 Èder (a titolo definitivo).

Èder è una vecchia conoscenza di Carli (lo portò all’Empoli nel 2006) più volte (anche lo scorso inverno) è stato “vicino” a vestire la maglia rossoblu. Ora gioca in Cina al JS Suning (stessa priorità dell’Inter).

Infine - a conclusione di una giornata lunga ed intensa - cena di calciomercato per il neo tecnico nerazzurro Antonio Conte che è stato intercettato dagli inviati di Sky Sport all’uscita di un noto ristorante milanese in compagnia di Beltrami (Agente di Barella) il Ds Ausilio e Tullio Tinti (procuratore di Alessandro Bastoni e Èder).

La trattativa per Barella resta caldissima. Si attendono sviluppi.