Calciomercato - Cagliari, segnali positivi e forte pressing per Tonelli: su Ekdal, Radovanovic e Bradaric...

Ore e giorni caldi per il mercato rossoblù

pubblicato il 26/07/2018 in Calciomercato da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda

Il Cagliari accelera, la prima scelta per il ruolo di difensore centrale era e resta Lorenzo Tonelli (classe 1990) su cui l'interesse del club rossoblù si palesò fortemente agli inizi del mese di giugno ed è netttamente superiore a quello per Gustavo Gomez.

Carli conosce bene il ragazzo, lo ha avuto ad Empoli ed ha curato la cessione al Napoli, dove ora Tonelli è in esubero e nella lista dei partenti.

Bottega cara, qualla partenopea, che chiede tra hli 8 e i 10 milioni. Il Cagliari è in forte pressing per arrivare a chiudere (si spera) positivamente l'operazione nel giro di 7/10 giorni dopo l'ultimo contatto tra i due ds. 7 milioni potrebbe essere la cifra giusta.

A titolo definitivo o con obbligo di riscatto, De Laurentiis (ad oggi) non concede altre strade, ma le cose potrebbero cambiare.

Capuano partirà, per lui Benevento o Frosinone. Anche Andreolli è ai saluti: non si trovasse una sistemazione sarà risoluzione del contratto.

A centrocampo sfuma Bradaric, giocherà con ogni probabilità in Francia. Per Ekadl (peraltro non un regista alla Maran, il tecnico sogna Radovanovic) il nodo è anche quello dell'ingaggio. Per lo svedese tanta concorrenza ed operazione eventualmente possibile soltanto venendosi incontro.