Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cagliari, perché devi approfittare della sosta

Una pausa che arriva al momento giusto

Condividi su:

Una sosta che può fare bene. In vista del rush finale, che vede soltanto otto partite prima della conclusione del campionato, Mazzarri può approfittare dell'ultima pausa per le Nazionali per ricaricare il gruppo e ripartire dopo un periodo complicato.

Mancheranno diverse pedine importanti, tra tutti Joao Pedro, ma in ogni caso serviva un momento di stop. Tre ko di fila sono difficili da metabolizzare, specialmente dopo una serie di gare positive in cui si era visto il miglior Cagliari della stagione.

Poi la sconfitta con la Lazio, che è arrivata in un modo un po' inaspettato (nonostante ci stia perdere contro i biancocelesti), seguita da quella più grave contro lo Spezia, diretta concorrente per la salvezza. L'ultima è stata contro la prima della classe, il Milan, e qui la prestazione è stata sicuramente migliore delle precedenti due. Ma sono comunque 0 punti.

La fortuna del Cagliari è che il Venezia non ne ha approfittato, mantenendo la situazione invariata. Chi invece si è avvicinato però è il Genoa, che con l'arrivo di Blessin è rinato, e adesso si trova a -3 dal Cagliari, insieme al Venezia.

Ora serve che il gruppo e l'ambiente si ricompattino, perché queste ultime otto gare vanno affrontate insieme, Mazzarri lo sa bene ma serve che i giocatori lo seguano. Durante questi giorni si dovranno analizzare gli errori degli ultimi match e capire cosa si deve migliorare, perché i ko contro Lazio e Milan possono essere giustificati, ma quello contro lo Spezia no. In questa sosta bisognerà ritrovare lo spirito che ha permesso di uscire, anche se di poco, dalla zona retrocessione, per non ricascarci ancora. Riprendere da zero, questa la parola d'ordine.

Condividi su:

Seguici su Facebook