Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cagliari, chi in campo contro il Torino?

Le possibili scelte di Mazzarri

Condividi su:

Il Cagliari punta il Torino per proseguire la striscia di risultati utili consecutivi e continuare il cammino verso la salvezza, e la strada giusta sembra essere tracciata. I rossoblu adesso sono a pari punti col Venezia (che ha una partita in meno), e domenica hanno la possibilità di superarli.

La squadra di Mazzarri ha trovato delle certezze in questo 2022, come Lovato e Pereiro, che stanno spiccando oltre i soliti noti. Per i sardi quella dell'Olimpico è un'occasione d'oro per fare 3 punti prima di un calendario complicato, che vedrà Lazio, Spezia (scontro diretto) e Milan in successione. Mazzarri sa che contro il Toro deve affidarsi ai suoi senatori, in attesa che torni Nandez, ancora all'ombra in questa seconda parte di stagione.

Le scelte definitive verranno fatte nei prossimi due giorni, ma una prima bozza dell'undici titolare c'è già. In porta ci sarà sempre Cragno, mentre davanti al portiere di Fiesole la difesa a tre è un must. Lovato non si tocca, è il faro della retroguardia, così come Goldaniga, mentre sarà ballottaggio tra Obert (fresco di rinnovo) e Carboni, i due giovani ex Primavera.

Dopo arriva il centrocampo, e qui le scelte sono quasi obbligate. In attesa del recupero di Nandez, ci sono da valutare anche le condizioni di Baselli, che nell'ultima seduta ha lavorato solo parzialmente con il gruppo. Se non dovesse scendere in campo contro la sua ex squadra, è pronto Deiola. Grassi invece è ormai padrone della mediana, e adesso torna anche Marin, che contro il Napoli ha giocato uno spezzone importante. Sugli esterni Bellanova a destra è scontato, tanto che si può considerare una delle giovani sorprese di questa Serie A. Sull'out mancino scalpita Dalbert, che ultimamente sta crescendo e sta dando più garanzie.

In attacco è rebus: Joao Pedro è certo di una maglia da titolare, mentre sarà interessante capire chi sceglierà Mazzarri come partner del brasiliano, se Pereiro, che sta vivendo un gran momento di forma, o se il più navigato Pavoletti. Occhio anche a Keita, che potrebbe essere la mossa a sorpresa.

Dopo due pari di fila ora deve arrivare la vittoria, fondamentale per ripararsi da Milan e Lazio dove probabilmente si perderà qualcosa ma soprattutto per arrivare bene allo scontro diretto con lo Spezia.

Condividi su:

Seguici su Facebook