Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cagliari, contro l'Inter di nuovo 3-5-2?

Mazzarri tra la difesa a 4 e il suo modulo classico

Condividi su:

Il modulo del Cagliari è oggetto di continui cambiamenti. Finora, in questo campionato, abbiamo visto una squadra schierata a tre o a quattro dietro, è a volte anche con una sola punta davanti.

Ma stavolta i problemi di Mazzarri si limiteranno alla retroguardia, dove ultimamente sta ritornando la difesa a tre, mentre all'inizio il mister rossoblu aveva lavorato sulla linea a quattro.

Contro l'Inter si potrebbe rivedere il 3-5-2, dal momento che sembra dare più solidità e compattezza: nelle ultime gare il Cagliari ha subito meno gol rispetto alle precedenti, questo può essere un segnale importante. L'Inter ha il miglior attacco della Serie A, ovviamente non basterà un modulo per fermare i nerazzurri, ma dipenderà anche dai singoli.

Se dovesse tornare Godin dal primo minuto non sarebbe poco, mentre invece Nandez non ci sarà, e qui si perde un elemento fondamentale per entrambe le fasi. Nel 3-5-2 serve gente che dia intensità, e l'uruguagio è quello che ci riesce più di tutti. Mazzarri dovrà fare quindi di necessità virtù a centrocampo, ma l'importante sarà chiudere la mediana, dal momento che l'Inter arriva in porta bene verticalmente.

Si chiederà un lavoro extra alle punte, che dovranno dare una mano in difesa per poi recuperare subito palla e ripartire. I nerazzurri hanno ottimo palleggiatori, ma se pressati hanno dimostrato di non essere infallibili.

Il Cagliari sa che se non dovesse vincere non sarebbe un dramma, nonostante la classifica, ma tornare con un punto in tasca da San Siro sarebbe una botta di autostima che Mazzarri non vuole lasciarsi sfuggire.

Condividi su:

Seguici su Facebook