A sorpresa Walukiewicz?

La condizione psico-fisica precaria mostrata da Klavan nelle ultime settimane potrebbe spingere Maran a concedergli un turno di riposo, mandando in campo al suo posto il giovane polacco

pubblicato il 07/02/2020 in Approfondimenti da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
2019

Il Cagliari si rituffa tra le mura di Asseminello per preparare la sfida contro il Genoa,  occasione nella quale i rossoblù dovranno assolutamente tornare a vincere per alimentare il sogno europeo.

Le notizie che arrivano dal Centro Sportivo parlano di un Ceppitelli ancora a mezzo servizio a causa della fascite plantare ma finalmente prossimo al rientro. Nonostante ciò, probabilmente non riuscirà a prendere parte alla trasferta di Genova quindi a Maran rimarranno le solite 3 opzioni per quanto riguarda il cuore della difesa: Ragnar Klavan, Fabio Pisacane e Sebastian Walukiewicz     

In assenza del Capitano, la coppia di centrali titolari è senza dubbio quella formata dall'italiano e dall'estone ex Liverpool. Quest'ultimo però ha mostrato nelle recenti uscite, soprattutto nell'arco della partita contro il Parma, ma non solo, chiari segnali di poca lucidità causati dalla stanchezza.
Klavan infatti (così come Pisacane) è uno dei giocatori più utilizzati dell'intera rosa. Considerata l'età avanzata, è normale che ogni tanto debba rifiatare per evitari vistosi cali di rendimento. Lo stesso concetto vale ovviamente anche per il compagno di reparto, il quale tuttavia ha recentemente saltato due partite per squalifica (Juventus-Cagliari ed Inter-Cagliari) che gli hanno permesso di riposare. 

Ragnar invece non perde un minuto in Campionato dal 30 ottobre perché l'assenza di Ceppitelli che perdura da due mesi e mezzo ha accorciato le rotazioni, costringendo di fatto Maran a schierarlo sempre titolare. Una sua flessione era solamente questione di tempo ed oggi è arrivata. Allora, giunti a questo punto, perché non sfruttare il momento per dare nuovamente fiducia a Walukiewicz in una partita abbordabile, almeno sulla carta, come quella contro il Genoa? Conoscendo il tecnico rossoblù, chissà.

In ogni caso il polacco ha dimostrato di essere un elemento sui cui poter contare, perciò se verrà chiamato in causa si farà certamente trovare pronto a difendere le gloriose insegne del Cagliari.