In costante ascesa

Personalità e crescita tecnica in costante aumento. Likoyannis si fa trovare pronto anche nella vittoriosa gara contro il Frosinone

pubblicato il 24/04/2019 in Approfondimenti da Giovanni Podda
Condividi su:
Giovanni Podda
2018

La vittoriosa gara contro il Frosinone di sabato alla Sardegna Arena oltre a rappresentare il pass quasi definitivo per la salvezza rossoblù, ci ha lasciato interessanti spunti di riflessione, uno fra tutti la diligente prova espressa da Charalampos Lykoyannis.

Il greco classe ’93 giunto in Sardegna a metà dello scorso campionato mostro nelle sue prime apparizioni enormi margini di crescita e di essere un terzino duttile capace  di disimpegnarsi egregiamente sia nella fase di ripiegamento sia in quella offensiva, sfortunatamente però dalla fine dello scorso non è riuscito a mostrare le sue qualità e numerosi infortuni ne hanno condizionato il cammino in più di una occasione non permettendogli di giungere alla condizione fisica ottimale.

Questo girone di ritorno però sembra aver restituito al Cagliari di Maran un terzino sinistro più cosciente dei propri mezzi ma soprattutto più a suo agio nel campionato italiano, rispetto al passato.

I tre punti d’oro conquistati contro il Frosinone, hanno mostrato infatti, in virtù delle assenze pesanti in casa Cagliari di elementi come Barella, Pellegrini e Cacciatore, che il greco una volta chiamato in causa è stato fondamentale nel tenere compatta la squadra supportando la difesa e non disdegnando qualche puntata in fase offensiva, dotato per sua natura di un buon piede e una discreta corsa.

Sicuramente i suoi 186 cm per 78 kg di forza esplosiva se opportunamente preservati ed adattati alla massima serie non potranno che essere a breve termine un elemento determinate per questo fine campionato e per il Cagliari della prossima stagione.