Centrocampo, gerarchie consolidate?

Il centrocampo schierato in occasione della vittoria contro il Parma potrebbe offrire una soluzione duratura in seno alla formazione rossoblù

pubblicato il 22/02/2019 in Approfondimenti da Marco Castoni
Condividi su:
Marco Castoni
2019

La meritata vittoria maturata ai danni del Parma ha offerto più di un valido spunto circa la direzione perseguibile dalla formazione rossoblù. Una via precisa e diversa, maggiormente propositiva e sorretta dalla ferma convinzione nello sfruttare qualità valide e evidenti.

Le innumerevoli defezioni in particolare, se da un lato hanno privato Maran dal poter ricorrere ad interpreti d’esperienza e sicuro affidamento, dall’altro hanno sospinto l’allenatore trentino e il suo staff al varo dell’ennesima mediana inedita, dimostratasi capace di coniugare al buon dinamismo una discreta capacità nell’alimentare le iniziative offensive.

Un quartetto che ha potuto contare su un Cigarini apparso comunque in ripresa nel dare via alla manovra, un Ionita garibaldino, Deiola e Barella.

Il mediano sangavinese, che proprio con la maglia del Parma ha trascorso la prima parte di stagione, ha disputato una prestazione generosa che dovrà alimentare certezze e una crescita costante tale da innalzarlo ad un ruolo sempre più centrale. Barella invece, se coadiuvato a dovere dai compagni e liberato da eccessivi compiti, dimostra di essere un leader, perfetto trascinatore di un gruppo che necessita fortemente di interpreti dallo spirito battagliero e indomito, protratti verso il superamento dei propri limiti

I futuri recuperi dei lungodegenti offriranno a Maran un ventaglio di soluzioni ampio e che può diversificare conformazione e alchimie tattiche. Tuttavia l’assetto attuale e le doti in esso insite, si configura come sufficiente e in grado di offrire una solida base.

Il match con la Samp all’orizzonte offrirà più di un argomento circa la validità di tale tesi, fornendo inoltre nuove e attendibili risposte in merito ad un Cagliari chiamato a racimolare quanto prima i punti necessari al consolidamento della categoria.