Invertire la rotta

I rossoblù di Maran quartultimi in classifica dopo sette giornate di campionato non possono concedersi ulteriori passi falsi

pubblicato il 02/10/2018 in Approfondimenti da Giovanni Podda
Condividi su:
Giovanni Podda
foto: sport.sky.it

La scialba prestazione espressa dal Cagliari in quel di Milano contro l'Inter, che ha visto come uno dei pochi aspetti positivi l’aver evitato un pesante passivo finale, è stata senza ombra di dubbio figlia di un turnover esasperato e forse discutibile che ha inesorabilmente trasformato la compagine sarda in una vittima sacrificale col solo compito di proporsi al meglio in vista della successiva sfida casalinga contro il Bologna.

L'appuntamento che attende i cagliaritani il prossimo sabato alla Sardegna Arena si presenta, non come la partita la vita, trovandosi fortunatamente ancora ad inizio stagione, ma sicuramente come una gara importante per garantire un cambio di rotta che faccia galleggiare la compagine isolana in acque tranquille approfittando di una classifica generale che appare ancora sufficientemente corta.

Il nuovo Cagliari del tecnico Maran ha mostrato dalla sua di avere qualità tecniche ed un impostazione di gioco superiori al recente passato e proprio su questo dovrà essere bravo a fruttarne al massimo le potenzialità.

Se è vero che quella alchimia più volte citata dal mister trentino nelle numerose conferenze stampa pre e post gara per vari motivi non si sia ancora affinata all’interno del gruppo, forse l’aver coinvolto eccessivamente le seconde linee in questo momento del campionato potrebbe aver rappresentato un azzardo, forse calcolato ma pur sempre un incognita senza le dovute garanzie.

Sicuramente il Bologna che sfiderà i Sardi sabato prossimo giunge con un palmares non di primissimo piano ma comunque con un punto in più in classifica rispetto ai cagliaritani e soprattutto rinvigorito dalla vittoria casalinga contro un Udinese che nelle ultime gare ha espresso un calcio di qualità che l’ha accompagnata a meta classifica con ben otto punti.

In questo contesto conquistare l’intera posta in palio sarà fondamentale non solo per non ritrovarsi invischiati già da inizio stagione in una situazione scomoda in chiave salvezza, ma soprattutto per imporre quel cambio di rotta ed acquisire maggiore consapevolezza nei propri mezzi e maggiore serenità per il proseguo del torneo.