Un mix di giovani e uomini d'esperienza: ecco l'Empoli di Andreazzoli

Andiamo a conoscere meglio gli avversari del Cagliari

pubblicato il 18/08/2018 in Approfondimenti da Luca Neri
Condividi su:
Luca Neri

Rialzarsi immediatamente era l'obiettivo dichiarato per la stagione 2017-18. La clamorosa rimonta subita nella stagione precedente dal Crotone scottava, eccome se scottava,  l'unico modo per cancellare la caduta era rimettersi rapidamente in piedi. L'Empoli c'è riuscito piuttosto agevolmente, stravincendo meritatamente la Serie B e tornando in A dopo un solo anno di purgatorio. I peccati sono stati scontati in fretta, e i toscani non si sono fatti sfuggire "l'occasione" per rinnovare.

Oggi la formazione di Andreazzoli è un undici verde, giovane, ma anche ricco di esperienza: il giusto mix necessario per affrontare la massima categoria. Gli uomini dell'ex tecnico della Roma usano disporsi col 4-3-1-2, il ché rende il match ancor più interessante per lo schieramento a specchio delle due squadre.

Chiaramente fondamentale l'uomo tra le linee, che nel caso dell'Empoli è Miha Zajc, 24enne trequartista sloveno che ha impressionato in cadetteria con otto gol e tante giocate di pregevolissima fattura. Sta a lui innescare la vena realizzativa del bomber Ciccio Caputo, autentico mattatore della scorsa Serie B.

Intanto nelle serata di ieri gli azzurri hanno chiuso due colpi in entrata, portando a casa Acquah e Ucan: due importanti innesti per un centrocampo che necessitava di qualche ritocco.

La difesa è tutta esperienza, con le stagioni sul groppone di Pasqual e Silvestre a coordinare la gioventù di Di Lorenzo e, soprattutto, Rasmussen, neo acquisto al pari del centrale argentino.

Qualche problema in porta, dove l'Empoli dovrà fare a meno per un po' di Provedel, infortunato e domani sostituito (salvo la sorpresa Fulignati) da Terracciano. Andiamo a vedere quali dovrebbero essere gli undici scelti da Andreazzoli.

Probabile formazione (4-3-1-2): Terracciano; Di Lorenzo, Silvestre, Rasmussen, Pasqual; Krunic, Capezzi, Bennacer; Zajc; Caputo, La Gumina. All.Andreazzoli