18/04/2019, 09:54 | Di Antonello Cossu | Categoria: Numeri e Statistiche

Classifica legni colpiti: Cagliari al secondo posto

I rossoblù si piazzano sul podio tra le squadre che hanno centrato più pali e traverse durante la stagione

La Dea bendata, si sa, è capricciosa e il suo umore decisamente volatile. Può favorirti in un momento e poi, un istante dopo, abbandonarti senza alcuna pietà.

In questa stagione il Cagliari non è stato particolarmente fortunato e c’è una statistica che lo sottolinea abbondantemente: il numero di legni colpiti e subiti nell’arco del campionato.

I rossoblù, che non sono propriamente una macchina da gol, si issano sorprendentemente nella parte alta della speciale classifica piazzandosi al secondo posto con 14 pali colpiti, dietro solo al Napoli che “vanta” l’enormità di 21 legni centrati. 

A completare un trio improbabile ci pensano la Juventus e la Roma, ferme anche loro a quota 14 ma decisamente più attrezzate in zona gol rispetto al Cagliari.

Ma cosa indica concretamente questo dato, oltre al fatto che i rossoblù peccano di un pizzico di imprecisione? Facile, che le conclusioni a rete ci sono ma vanno sfruttate meglio, soprattutto da parte di alcuni calciatori talentuosi come Joao Pedro e Barella (3 legni per ciascuno) che potrebbero certamente segnare qualche gol in più.

Seguono i 2 pali a testa colpiti da Ionita e Pavoletti, ai quali però non si può chiedere di meglio, e chiudono la lista i 4 colpiti rispettivamente da Birsa, Cacciatore, Ceppitelli e Deiola.

Antonello Cossu

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK