19/04/2014, 16:51 | Di Davide Zedda | Categoria: News

Sau e Ibarbo puniscono il Genoa. Il Cagliari vince 2-1 e ipoteca la salvezza

Dopo più di un anno i rossoblù vincono in trasferta

Il Cagliari a Genova alla ricerca di punti salvezza. Pulga recupera Dessena e manda in campo il trio d’attacco Ibraimi, Ibarbo e Sau.

Primo tempo

Pronti via e Genoa in vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio di punizione, De Maio infila Avramov. Il Genoa insiste, il Cagliari non riesce a ribattere, rossoblù di casa che giocano bene e in scioltezza. I padroni di casa sono veloci, i sardi lenti ed impacciati. 23’, miracolo di Astori che salva sulla riga di porta una conclusione di Gilardino che aveva superato Avramov in uscita. Lampo al 31’ del Cagliari: Ibarbo ci prova, la difesa genoana lo mura. 36’, Ibarbo per Sau: il folletto di Tonara si presenta solo davanti a Perin e lo supera con un morbido tocco sotto. Si conclude così il primo tempo.

Secondo tempo

La ripresa comincia con Pisano che subisce un brutto colpo al volto a causa di un intervento scomposto da parte di Sculli. Il sardo è costretto a lasciare il campo in barella. Al suo posto entra Perico. Il Cagliari gioca meglio, è più intraprendente, prova a fare la gara. È però nuovamente pericoloso il Genoa che al 25’ sfiora il gol del vantaggio. I rossoblù di Pulga ora cercano di contenere il ritorno genoano, la partita resta in equilibrio, il pubblico di casa chiede alla propria squadra la vittoria. 32’, Bertolacci per Gilardino, la palla è lunga. 36’, magia di Sau che fa impazzire l’intera difesa genoana, palla che finisce sui piedi si Ibarbo che non perdona. Il Cagliari passa in vantaggio: è 1-2. Sono cinque i minuti di recupero. Il Cagliari resiste, sfiora il gol del 3-1 e alla fine porta a casa una vittoria che vale la salvezza e i tre punti in trasferta dopo più di un anno.

Le formazioni:

Genoa (3-4-3): Perin; Burdisso, De Maio, Marchese; Motta, Sturaro, Bertolacci, Antonelli; Konaté, Gilardino, Sculli. All. Gasperini.
A disposizione: Bizzarri, Donnarumma, Antonini, Gamberini, Cofie, Held, Fetfatzidis, Vrsaljko, De Ceglie, Cabral, Portanova.

Cagliari (4-3-1-2): Avramov; Pisano, Rossettini, Astori, Avelar; Dessena, Conti, Eriksson; Ibraimi; Sau, Ibarbo. All. Pulga
A disposizione: Silvestri, Tabanelli, Cossu, Nenè, Oikonomou, Cabrera, Perico.

Reti: 2’ pt De Maio, 36’pt Sau, 36’ st Ibarbo

Arbitro: Sig. Domenico Celi.

Davide Zedda

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK