26/05/2019, 00:00 | Di Antonello Cossu | Categoria: Live

QUINDICESIMI

Non basta Pavoletti, Cagliari molle e sconfitto a domicilio: 2-1 Udinese. La cronaca

Ultima gara del campionato, alla Sardegna Arena Cagliari e Udinese si affrontano con l'unico obiettivo di chiudere in bellezza la stagione offrendo ai propri tifosi una bella prestazione. Tutto lascia presagire che il clima allo stadio sarà decisamente disteso: entrambe le compagini hanno già conquistato la salvezza con anticipo ed inoltre i fiulani si presentano al cospetto dei sardi con 9 giocatori indisponibili, fra i quali la stella Rodrigo De Paul. Vendere cara la pelle sarà il compito che Igor Tudor affiderà ai propri ragazzi e se possibile cercare di uscire dal campo con un buon risultato. Il match, come anticipato in apertura, sarà valido per la 38^ e ultima giornata di Serie A, calcio d'inizio fissato alle 20:30.

Cagliari-Udinese: statistiche Opta (Eurosport)

L'Udinese ha vinto la gara d'andata contro il Cagliari, i friulani non vincono entrambe le gare stagionali contro i sardi in Serie A dalla stagione 2012/2013.

Il Cagliari ha vinto tutte le ultime quattro sfide casalinghe contro l'Udinese, tanti successi quanti ne aveva raccolti nelle precedenti 18 partite contro i friulani nel massimo campionato.

L'Udinese ha ottenuto una clean sheet nell'ultima sfida in Serie A contro il Cagliari, i friulani non mantengono la porta inviolata contro i sardi in entrambe le sfide stagionali in campionato dal 2011/12.

Il Cagliari ha segnato esattamente un gol in tutte le ultime tre partite di Serie A, non arriva a quattro dal marzo 2015 (serie di cinque sfide).

L'Udinese è reduce da due vittorie segnando tre gol in ciascuna gara, non vince tre match di fila realizzando almeno tre reti nel singolo incontro dal dicembre 1997 in Serie A.

Il Cagliari ha segnato di testa il 43% delle proprie reti in questo campionato, un record in percentuale nella competizione.

L'Udinese è la squadra che è andata meno volte in vantaggio fuori casa in questo campionato (tre).

Leonardo Pavoletti ha segnato cinque delle ultime sei reti del Cagliari in Serie A, per un totale di 15 reti in questo campionato, suo record personale in una singola stagione di Serie A.

Stefano Okaka ha realizzato quattro gol nelle sue ultime due presenze in campionato, tante quante quelle messe a segno nelle precedenti 33 partite nella massima serie italiana.

Rodrigo de Paul ha stabilito il proprio record di assist in una singola stagione di Serie A (otto); l’ultimo giocatore dell’Udinese a fornire più passaggi vincenti in un singolo massimo campionato è stato Pablo Armero nel 2011/12 (10).

Cagliari-Udinese: la vigilia di Maran e Tudor

Rolando Maran. "Domani abbiamo una gara che può fare cambiare il nostro piazzamento in maniera importante e per noi è importante chiudere bene cercando di ottenere il massimo, dobbiamo fare bene, naturalmente anche tenendo conto dei risultati degli altri. Possiamo congedarci dal nostro pubblico con il risultato in tasca, concludendo un cammino importante soprattutto in casa. Siamo chiamati a dare ai nostri tifosi un' ulteriore soddisfazione e c'è la metteremo tutta per ottenere un bel piazzamento finale. Cerri l'abbiamo recuperato stamattina. Non ci saranno i soliti più Pellegrini e Leverbe. La prova di giocare a tre mi ha soddisfatto molto ma le cose migliori le abbiamo fatte con il nostro solito sistema. Vorrei però che fossimo in grado di riuscire a cambiare in corsa a seconda della necessità. Dalla parte di pellegrini non ci sono ballottaggi, dall'altra ho due giocatori che mi fanno grandi garanzie. Ho ancora qualche dubbio. Castro ha dimostrato di fare un'ora a grande ritmo, quindi sembrerebbe aver superato l'infortunio. Parlare di chi domani giocherà l'ultima gara non ha molto senso. Sicuramente chi lo farà porterà una grande emozione e, nel caso di Barella, giocare domani da capitano sarà molto importante. Da questa emozione si dovrà trarre grande spinta per ottenere il risultato che vogliamo. Futuro? Finora non abbiamo ancora parlato di quello che succederà da lunedì mattina, questa settimana non abbiamo ancora parlato. Abbiamo già un'idea ma serviranno delle valutazioni per capire che percorso prendere. Udinese? Sarebbe un piacere fare giocare ragazzi che non hanno fatto nemmeno un minuto ma bisogna pensare a quello che è il nostro obiettivo domani e metterò in campo la formazione più adatta".

Igor Tudor. "Questa settimana è stata turbolenta perchè abbiamo un po' di gente acciacata e squalificata. Mi tengo ancora qualche momento per decidere ma domani ci sarà la squadra migliore e vogliamo concludere al meglio. Sul mio futuro vediamo. Non credo che verrò valutato su questa partita e solo l'allenatore può sapere come sta' la sua squadra. Da fuori è facile parlare. Ci teniamo a fare il massimo e vediamo cosa succede. L'anno scorso è stato importante fare uno sblocco mentale dopo tante sconfitte, quest'anno invece abbiamo avuto un calendario più difficile, infatti abbiamo affrontato 5 top club in 10 gare. E' sempre bello giocare queste partite in notturna e la società ha messo in palio un premio. Non sarà una partita scontata e non farò turnover. Ogni giocatore ha le proprie motivazioni personali per fare meglio e deve dimostrare di meritare di stare quà. Pinzi mi è piaciuto da subito, ci siamo trovati. Giorno dopo giorno ha avuto voglia di partecipare, dare consigli giusti e partecipare. Ha voglia d'imparare e deciderà lui cosa fare in futuro. Son contento e tranquillo per il raggiungimento della salvezza. Una volta raggiunta sembra una cosa scontata, ma l'abbiamo guadagnata attraverso il lavoro".

Cagliari-Udinese: i precedenti della sfida

Stasera il Cagliari concluderà il campionato ospitando l’Udinese. Sardi e friulani si sono affrontati nell’isola 27 volte tra A e B: 12 vittorie rossoblù, 7 vittorie bianconere e 8 pareggi. 37 le reti segnate dai padroni di casa, 29 dagli ospiti.

Cagliari-Udinese: la designazione arbitrale

Alla Sardegna Arena dirigerà il match tra Cagliari e Udinese il Sig. Volpi che sarà coadiuvato da Scatragli e Mokhtar. Quarto uomo, Maggioni. Var, Giua. Avar, Ranghetti.

FORMAZIONI UFFICIALI

Cagliari (4-3-1-2) Cragno; Srna, Pisacane, Klavan, Lykogiannis; Ionita, Bradaric, Barella; Castro, Joao Pedro, Pavoletti

Udinese (3-5-2) Musso; De Maio, Ekong, Samir; Ter Avest, Badu, Hallfredsson, Mandragora, D'Alessandro; Pussetto, Teodorczyk.


Buonasera a tutti i lettori di www.blogcagliaricalcio.net da parte di Antonello Cossu e benvenuti alla cronaca testuale di Cagliari-Udinese, match valido per la 38^ giornata di Serie A. I giocatori sono negli spogliatoi per il consueto appello, calcio d'inizio fissato tra 8 minuti circa.

1' Fischio d'inizio di Volpi, è cominciata Cagliari-Udinese!

3' Match che si gioca sotto una pioggia battente che non accenna a diminuire e che dovrebbe avvantaggiare lo spettacolo.

6' Barella calcia in porta fuori equilibrio, pallone alto che si perde sul fondo.

9' Cragno blocca sicuro una conclusione centrale e prevedibile di Mandragora.

12' Fase di gioco ricca di interruzioni, il pallone fatica ad arrivare sui piedi degli attaccanti di entrambe le compagini.

15' Calcio di punizione insidioso di Lykogiannis, Musso devia in angolo distendendendosi sulla propria sinistra.

17' GOL DEL CAGLIARI, ANCORA PAVOLETTI! L'ATTACCANTE ROSSOBLU' ARRIVA PRIMA DI TUTTI SULLA SPONDA AEREA DI PISACANE E METTE DENTRO DI TESTA IL VANTAGGIO ISOLANO. 16° GOL IN CAMPIONATO PER IL NUMERO 30!

20' Il Cagliari ora ha preso coraggio gestisce con personalità il possesso del pallone.

23' Badu! Colpo di testa ravvicinato e pericoloso del centrocampista friulano che però si spegne sul fondo.

25' Buona chiusura di Pisacane su Pussetto, corner per l'Udinese.

27' Che rischio per Cragno! Il portiere sardo colpisce in pieno Teodorczyk nell'atto di rinviare e per poco non combina un guaio. Rimessa dal fondo.

30' Conclusione dalla distanza di Barella, Musso vola e neutralizza il tiro.

33' Altra bella azione del Cagliari con Castro che si allarga e crossa per Pavoletti, para il portiere argentino dell'Udinese.

36' Cagliari meritatamente in vantaggio a un quarto d'ora dalla fine della prima frazione, Udinese in difficoltà.

38' Srna tenta di sorprendere Musso su punizione calciando sotto la barriera ma l'estremo difensore è attento e ferma la sfera.

41' D'Alessandro strappa il pallone a Castro in zona difensiva e mette in mezzo un pallone radente, Cragno respinge con i piedi.

44' Pisacane è a terra in seguito ad un duro colpo sul viso, il difensore però si rialza e continua la partita senza problemi.

45' Termina senza recupero il primo tempo alla Sardegna Arena, Cagliari in vantaggio sull'Udinese 1-0 grazie al solito Leonardo Pavoletti. Dopo l'intervallo la ripresa del match.

45' Inizia la ripresa, nessuna novità in campo, primo pallone appannaggio dei padroni di casa.

48' Diversi cambi in arrivo, movimento davanti ad entrambe le panchine e possibili ritocchi a breve.

51' Seconda conclusione coraggiosa ma decisamente complicata da parte di Barella, pallone fuori misura.

53' Pareggio dell'Udinese! Grave svista difensiva del Cagliari, Pussetto riceve sul secondo palo il cross di Ter Avest e batte l'incolpevole Cragno. Pareggio ristabilito alla Sardegna Arena!

54' Annullata dal VAR per fuorigioco la rete dell'attaccante argentino. Si riparte dall'1-0 per il Cagliari.

57' Udinese rigenerata dal gol annullato! Ter Avest, spitosi in avanti, arriva alla conclusione ma Cragno gli nega la gioia del pareggio.

59' Arriva adesso il pareggio dei friulani! Hallfredsson riequilibra il parziale sorprendendo clamorosamente Cragno con un tiro-cross che si insacca sul palo lontano. 1-1 alla Sardegna Arena!

63'    Primo giallo della serata per Darijo Srna, fallo su Pussetto.

65' Udinese decisamente meglio nel secondo tempo. Ora il Cagliari, colpita a freddo, tenta di riordinare le idee.

67' primo cambio per Maran: Birsa prende il posto di un positivo Castro.

69' L'Udinese ribalta la situazione! Calcio di punizione, De Maio si inserisce da dietro e sfruttando la disattenzione della retrguardia sarda colpisce di testa indisturbato firmando il sorpasso bianconero. Da segnalare un'indecisione evindente di Cragno in uscita che ha permesso al francese di andare a battere in rete senza ostacoli di sorta.

72' Barella sfonda sulla destra, mette dentro per Joao Pedro che conclude ma colpisce un avversario.

75' Secondo cambio per Maran: dentro Padoin e fuori Srna.

77' Prima sostituzione per Tudor: fuori Pussetto e dentro Lasagna.

79' Circa dieci minuti al termine, Udinese avanti sul Cagliari 2-1 grazie alle reti di Hallfredsson e De Maio.

82' Arriva un altro cambio per l'Udinese: fuori Badu, rilevato da Wilmot.

82' Nel Cagliari dentro Cerri al posto di Ionita.

83'    Cartellino giallo per Musso, perdita di tempo per il portiere friulano. 

84'    Giallo anche per Klavan, che stende Lasagna lanciato verso la porta.

87'    Ammonizione anche per Wilmot, pioggia di cartellini in questo finale di gara.

88' Altro cambio nell'Udinese: fuori Mandragora, dentro Micin.

90' 5 minuti di recupero.

92' Calcio di punizione invitante per il Cagliari sull'out di sinistra.

94' Ultimo giro di orologio e ulime speranze per il Cagliari di agguantare il pareggio e non chiudere la stagione con una sconfitta.

94' Joao Pedro sfiora il gol del pareggio, a due passi dalla porta il brasiliano spedisce il pallone sul fondo.

95' FINISCE QUI! IL CAGLIARI PERDE 2-1 CONTRO L'UDINESE E CHIUDE COSI' LA PROPRIA STAGIONE A 41 PUNTI  E IN QUINDICESIMA POSIZIONE.

Da Antonello Cossu è tutto, un piacevole proseguimento di serata a tutti i lettori da parte della redazione di www.blogcagliaricalcio.net. Rimanete collegati per le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti.

Antonello Cossu

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK