11/05/2019, 08:39 | Di Antonello Cossu | Categoria: Live

NON PERVENUTI

Cagliari spento, non basta l'assalto finale: vince la Lazio 2-1. La cronaca

foto: corrieredellosport
foto: corrieredellosport

Il Cagliari per guadagnare finalmente i due punti necessari alla matematica salvezza e dimostrare a tutti di poter ancora stupire; La Lazio per cementare le proprie ambizioni europee e riscattare la brutta bastosta incassata all'Olimpico contro l'Atalanta che ha posto fine alla corsa Champions dei biancocelesti. L'anticipo sarà valido per la 36^ giornata di Serie A, calcio d'inizio alle ore 18:00.

Cagliari-Lazio: statistiche Opta (Eurosport)

Il Cagliari ha vinto solo una delle ultime 13 partite di Serie A contro la Lazio (maggio 2013): 10 vittorie biancocelesti e due pareggi nel parziale.

Il Cagliari non batte la Lazio in casa in Serie A da maggio 2013: nelle ultime quattro in Sardegna due successi biancocelesti seguiti da due pareggi.

Il Cagliari ha vinto cinque delle ultime sei partite casalinghe di Serie A, perdendo nel parziale solo contro la Juventus.

La Lazio è la squadra con il differenziale negativo più alto sia nella classifica punti (-15) che in quella di reti segnate (-34) rispetto alla fine della 35ª giornata dello scorso campionato (escludendo i 3 punti di penalizzazione del Chievo).

La Lazio è la squadra che in percentuale ha subito più gol nell’ultimo quarto d’ora di gioco in questo campionato: il 31% (12 su 39).

Nessuna squadra ha segnato meno gol da fuori area rispetto al Cagliari in questo campionato (solo due), l’ultimo dei quali a ottobre contro il Chievo.

Nessuna squadra ha recuperato meno punti da situazione di svantaggio in trasferta rispetto alla Lazio: solo uno (sette sconfitte nelle otto occasioni in cui è andata sotto nel punteggio).

L’attaccante della Lazio Ciro Immobile ha segnato sette gol in sette presenze di Serie A contro il Cagliari (sua vittima preferita con Genoa e Sampdoria), tra cui il suo primo nella massima competizione italiana (agosto 2012).

L’attaccante del Cagliari Leonardo Pavoletti è a quota 48 gol in Serie A: finora 24 (il 50%) li ha segnati di testa, incluso l’unico alla Lazio (nell’ultimo incrocio casalingo di marzo 2018).

Il difensore della Lazio Francesco Acerbi ha segnato tre gol contro il Cagliari in Serie A, incluso il suo ultimo nel massimo campionato, arrivato nel match d’andata.

Cagliari-Lazio: la vigilia di Maran e Inzaghi

Rolando Maran ha sottolineato la voglia dei propri ragazzi di continuare ad onorare il campionato fino all'ultima giornata utile con altre belle prestazioni.

"La Lazio, come ho già detto all'andata, è tra le prime forze del campionato e infatti è in finale di campionato, hanno bisogno di punti perchè devono stare attaccati al treno per l'Europa, è una squadra che ti aspetta per ripartire e servirà una grande prestazione perchè è una gara dalle mille insiedie. Ma abbiamo la carica giusta, vogliamo ripartire. Mancherà Ceppitelli per un'infiammazione al tendine. La Lazio non ha bisogno che le si ricordi che hanno una finale, sappiamo che sarà una casa difficile e insidiosa, noi dobbiamo avere fame, e questa deve essere una necessità. Il presidente ha ribadito la corsa al decimo posto perchè probabilmente ha visto come abbiamo giocato a Napoli, che siamo sul pezzo e abbiamo voglia di lottare ancora. Non mi aspetto una squadra rimaneggiata, domani guardate la formazione e ne riparliamo. Barella al posto di Ionita? La posizione di Nicolò determinerà se metterò Birsa davanti, ma se non sarà così da inizio gara lo sarà comunque in corso. A Napoli abbiamo aumentato qualità e precisione e infatti nel secondo tempo siamo migliorati. Contro le grandi squadre va così, bisogna saper soffrire e poi dare tutto quando è possibile. Dopo la gara di Roma ero tenuto a dare un segnale per far capire che era giusto dare spazio anche a chi aveva giocato meno, perchè tutti sono importanti. L'importante è avere una fisionomia ben precisa, Cerri ha fatto una buona gara e ha caratteristiche diverse da Leonardo e probabilmente gioca meno da raccordo. Lyko e Pellegrini non si differenziano molto, stanno entrambi attraversando un buon momento ed è il periodo migliore di Lyko ma non cambia il rendimento della squadra sia che giochi uno o l'altro. Lasciando stare i singoli mi rendo conto che chi va in campo sia lucido abbastanza, non c'è mai una settimana in cui alleno i titolari o gli altri. Ho la fortuna di allenare dei ragazzi che possono giocare tutti dal primo minuto. Cerri ha avuto tanti ostacoli fisici ma ha ampi margini di miglioramento, quando si cambia campionato è difficile stare al passo e soprattutto uno con la sua fisicità soffre tanto. Ma sono convinto che possa migliorare tanto".

Simone Inzaghi ha invece battuto sulla necessità di vincere le rimanenti uscite per ottenere il massimo possibile dal campionato.

"In questo momento la classifica dice che siamo ottavi, saremmo fuori dall'Europa, è una cosa a cui non vogliamo pensare. Abbiamo a disposizione le ultime tre di campionato e la finale di Coppa. Ora pensiamo solo al Cagliari, abbiamo l'obbligo di fare una grande partita, ne mancano tre ancora e non sappiamo come andrà la finale. Ho provato diverse soluzioni, ho qualcosa in testa, poi come spesso accade la giornata della gara si fanno dei cambiamenti. Devo pensare al Cagliari, è un campo difficile, abbiamo l'obbligo di tenere viva la possibilità di andare in Europa tramite il campionato. La squadra sarà affidabile. Ci stiamo leccando le ferite, che sono aperte, perché abbiamo perso una partita importantissima, uno scontro diretto, gli episodi non sono andati dalla parte nostra. In questi giorni abbiamo lavorato tanto e bene, sono fiducioso. Strakosha non ci sarà, ha un problema al tendine. Giocherà Proto, è molto affidabile e un professionista vero. Pensava di trovare più spazio, si è sempre comportato bene. Al primo posto ha messo sempre la squadra. Milinkovic ha provato con la squadra, sentiva ancora dolore, non sarà convocato. Il provino di stamattina non è andato bene. Sto facendo delle valutazioni, questa gara è importante. Il nostro obbligo è pensare all'Atalanta da sabato sera. Il nostro obiettivo dichiarato è restare in Europa, dobbiamo provarci anche tramite il campionato. Non facendo più giocare un calciatore dopo un errore, mi troverei io in campo con lo staff. Wallace ha sbagliato, ma la gara di domenica non è dipesa solo da Wallace. Io sono il responsabile, così come Correa, Caicedo e Immobile. Siamo tutti sulla stessa barca".

Cagliari-Lazio: i precedenti della sfida

Domani la Lazio farà visita al Cagliari. Sono 35 i precedenti tra rossoblù e biancocelesti in terra sarda tra Serie A e B: 12 le vittorie per i sardi, altrettante quelle dei laziali; 11, invece, i pareggi. 32 le reti segnate dai padroni di casa, 33 dagli ospiti.

Cagliari-Lazio: la designazione arbitrale

Rese note le designazioni arbitrali, alla Sardegna Arena il match tra Cagliari e Lazio sarà diretto da Fabbri. Verrà coadiuvato da Costanzo e Cecconi, il quarto uomo sarà Di Paolo. Al Var Calvarese, Avar Lo Cicero.

FORMAZIONI UFFICIALI

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Cacciatore, Klavan, Romagna, Pellegrini; Deiola, Cigarini, Padoin; Barella; Joao Pedro, Pavoletti. Allenatore: Maran.

Lazio (3-5-1-1): Proto; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Badelj, Luis Alberto, Lulic; Correa; Caicedo. Allenatore: Inzaghi.


Buonasera a tutti i lettori di www.blogcagliaricalcio.net da parte di Antonello Cossu e benvenuti alla cronaca testuale di Cagliari-Lazio, match valido per la 36^ giornata di Serie A. Arbitra l'incontro il signor Fabbri di Ravenna, fra poco le squadre si recheranno in campo per il consueto riscaldamento pre-partita.

Cagliari e Lazio stanno per dare il via alla disputa, calcio d'inizio fissato tra 8 minuti circa.

1' FABBRI FISCHIA L'INIZIO, E' COMINCIATA CAGLIARI-LAZIO! 

1' Pellegrini trova subito il fondo e crossa, pallone fuori misura.

3' Buon Cagliari in questi primi minuti, la squadra rossoblù ha approcciato bene la gara.

5' Occasione Lazio! Caicedo chiede e riceve l'uno due da Correa e davanti a Cragno alza un pallonetto che termina di poco alto sopra la traversa. Biancolesti vicini al vantaggio!

7' Pian piano la Lazio sta venendo fuori dal momento di difficoltà iniziale e prende campo.

8' Il Cagliari risponde a Caicedo con una buona azione impostata da Barella e conclusa da Joao Pedro, Proto para e poi la difesa capitolina spazza in fallo laterale.

11' Partita equilibrata in questi orimi giri di orologio, buon ritmo e già un'occasione per parte.

13'    Primo cartellino del match, se lo prende Radu per un fallo su Barella.

16' Buona chiusura della retroguardia laziale su un pallone insidioso messo in mezzo da Cigarini su punizione.

18' Azione avvolgente della Lazio, il cross di Luiz Felipe è però mal calibrato e finisce sul fondo.

20' Luis Alberto va al tiro potente, Cragno si fa trovare pronto con i pugni e respinge.

21' Correa sfonda sulla sinistra e mette in mezzo per Caicedo che calcia col mancino a due passi dalla linea trovando però Parolo sulla traiettoria a respingere.

24'    Ammonizione per Badelj, altro fallo su Barella.

27' Clamorosa occasione sprecata da Luis Alberto che, liberato davanti a Cragno da Correa, calcia alto col sinistro! Lo spagnolo si è letteralmente divorato il gol del vantaggio.

30' Cagliari molle in campo, la squadra è lunga e non riesce a trovare le distanze giuste.

32' Gol della Lazio! Luis Alberto riceve a rimorchio un cross rasoterra di Marusic e centra l'angolo basso con il destro. Nulla da fare per Cragno, biancocelesti meritatamente avanti!

35' Il Cagliari prova a scuotersi con una conclusione dalla distanza di Barella, pallone abbondantemente largo.

38' La Lazio perde un pallone sanguinoso in uscita e Cigarini ne approfitta per andare al tiro: illusione del gol ma conclusione fuori.

39' Traversa di Badelj! Bomba dalla distanza del centrocampista ex Fiorentina e sfera che si schianta sul legno dopo una leggera ma determinante deviazione di Cragno! Bene la Lazio ora.

42' 3 minuti alla fine del primo tempo, Lazio in vantaggio sul Cagliari 1-0 grazie al gol di Luis Alberto.

45' Si chiude senza recupero la prima frazione alla Sardegna Arena, Lazio avanti sul Cagliari per una rete a zero. A tra poco per il secondo tempo della gara!

45' Comincia la ripresa di Cagliari-Lazio, primo pallone appannaggio dei biancocelesti.

47' Colpo di testa debole e prevedibile di Marusic, Cragno blocca senza problemi.

48' Altro tiro insidioso dalla distanza di CIgarini, Proto ferma il pallone a terra.

51' Il Cagliari non è riuscito ancora a trovare l'assetto giusto per impensierire la squadra di Inzaghi.

53' Raddoppio della Lazio! Marusic serve Luis Alberto con il contagiri, lo spagnolo controlla e consegna a Correa che, freddo, batte Cragno con un sinistro chirurgico. 2-0 Lazio alla Sardegna Arena!

56' Occasione Cagliari! Barella calcia da lontano, Proto respinge male e quasi consegna il pallone sui piedi di Pavoletti. Si salva la difesa laziale.

58' Doppio cambio per Maran: fuori Cigarini e Padoin, dentro Bradaric e Cerri.

61' Lazio in controllo del match, Cagliari in difficoltà e con poche idee.

62' Primo cambio per Simone Inzaghi: fuori Badelj e dentro Cataldi.

64'    Proto viene ammonito da Fabbri per perdita di tempo, terzo giallo per la Lazio.

66' Il portiere laziale si rialza adesso dopo uno scontro in uscita con Lulic che gli aveva causato qualche problema. Acerbi restituisce il pallone ai rossoblù.

69' Joao Pedro calcia sulla barriera un calcio di punizione invitante ma lontano dalla porta, riparte la Lazio.

71' Che parata di Proto! Klavan trova Deiola in area con un lancio millimetrico, il centrocampista controlla e calcia ma Proto si oppone benissimo in uscita disperata. Cagliari vicino al gol che avrebbe riaperto i giochi.

74' Secondo cambio della Lazio: fuori Radu, ammonito, e dentro Bastos.

77' Cambio nel Cagliari: grandi applausi alla Sardegna Arena, Lucas Castro rientra in campo dopo 6 mesi rilevando Joao Pedro.

80' Primo corner per il Cagliari a 10 dalla fine, dato che sottolinea chiaramente la poca pericolosità in zona gol dei rossoblù.

83' Gran tiro di Parolo che sfiora il palo alla destra di Cragno.

84' Ultimo cambio di Inzaghi: fuori Luis Alberto e dentro Immobile.

85'    Giallo per Barella, fallo duro su Cataldi.

88' 2 minuti più recupero alla fine, risultato in ghiaccio per la Lazio.

90' Saranno 5 i minuti di recupero.

91' GOL DI PAVOLETTI! DAL LIMITE CASTRO SERVE DELIZIOSAMENTE PAVOLETTI CHE DI TESTA FIRMA IL 2-1 PER IL CAGLIARI. PARTITA DI NUOVO VIVA ALLA SARDEGNA ARENA!

94'    Giallo per Cacciatore a seguito di una scaramuccia con Proto all'interno dell'area di rigore laziale.

95'    Ammonito anche Luiz Felipe nella confusione generale.

95' TRIPLICE FISCHIO DI FABBRI! LA LAZIO BATTE IL CAGLIARI 2-1 GRAZIE ALLE RETI DI LUIS ALBERTO E CORREA, PER I ROSSOBLU' GOL DI PAVOLETTI.

Gentili lettori, è tutto da parte di Antonello Cossu per Cagliari-Lazio. Rimanete collegati per le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti.

Antonello Cossu

Leggi anche

Articoli consigliati:

Ti potrebbe interessare anche

Articoli correlati:

"Si impenna in rovesciata Riva ed è rete!"

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK